https://pixabay.com/images/id-749854/

Steffi Graf, cosa fa ora e la storia della leggenda tedesca del tennis

1999 – Roland Garros: l’ultimo dei 22 Slam vinti dalla trentenne tedesca Steffi Graf.

 «Fräulein Forehand» ovvero «Miss Dritto»: così è stata battezzata Steffi Graf, la stella tedesca del tennis nell’acme della sua carriera. Armonia, potenza ed equilibrio erano le qualità che la caratterizzavano in campo e che le hanno permesso di raggiungere un numero impressionante di vittorie. Si contano, oltre alla medaglia alle Olimpiadi del 1988, 22 prove del Grande Slam: 7 Wimbledon, 6 Roland Garros, 5 Us Open, 4 Australian Open. L’evento principale che segnò poi la fine la della sua carriera fu la vittoria contro la tennista svizzera Martina Hingis al Roland Garros nel 1999, in una gara che si stava rivelando del tutto a favore della sua avversaria. Nell’agosto dello stesso anno, la Graf annunciò il suo ritiro dalla scena.

Chi è Steffi Graf, la stella tedesca del tennis?

Stefanie Maria Graf nasce nella città tedesca Mannheim il 14 giugno del 1969. A soli 3 anni suo padre Peter la avvicina al mondo del tennis, di cui era un grande appassionato. Da ragazzina sognava di diventare fotografa per il National Geographic, ma a soli 13 anni era già una tennista professionista. Appena diciottenne, nel 1987, è stata eletta n°1 nel mondo del tennis, e mantenne questo primato per 377 settimane consecutive. Il 1988 è stato un ulteriore anno positivo nella sua storia: prima la medaglia alle Olimpiadi e poi la vittoria del Grande Slam, per la cui impresa fu coniata appositamente la locuzione ‘Golden Slam’.

L’addio al tennis ed il matrimonio con Agassi.

Dopo vari infortuni e problemi fisici, nel 1999 la Graf annunciò il suo ritiro dalla scena del tennis. Nel 2001 si sposò con il famoso tennista americano Andrea Agassi, con la quale forma una delle coppie più belle – e titolate! – nella storia dello sport. Ora vive negli Stati Uniti e collabora con il marito nell’associazione “Children of Tomorrow” da loro fondata, che aiuta i bambini traumatizzati dalle guerre.

Dal 22 Ottobre 2020 è disponibile il libro di Elena Marinelli dal titolo “Steffi Graf. Passione e perfezione” della collana Vite Inattese della casa editrice 66thand2nd.

Leggi anche Italiani in Germania, hobby e passatempi: calcio, giochi online e l’arte della cultura

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Steffi Graf da Pixabay – licenza 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *