“Morirà tra lo 0,3 e lo 0,7% dei contagiati”. I veri numeri secondo Drosten, il Burioni tedesco

Christian Drosten è stato uno dei ricercatori che hanno identificato il virus Sars. Al momento è il punto di riferimento sul Coronavirus in Germania

Christian Drosten è il direttore dell’Istituto di Virologia della Charité. Attualmente la persona più ricercata sul tema Coronavirus in Germania. Durante le conferenze stampa siede sempre al fianco del Ministro della Salute, Jens Spahn, in qualità di consigliere del governo federale. Drosten si esprime ogni giorno sulla situazione in un podcast e le sue parole pesano molto. Recentemente ha dichiarato che il 70% dei tedeschi verrà affetto dal virus e che il tasso di mortalità è di circa lo 0,3%-0,7%. Molte delle sue raccomandazioni sono lo specchio dei provvedimenti presi dal governo. La settimana scorsa ha consigliato a Spahn di proibire gli eventi pubblici, provvedimento che poi è stato preso. Oppure di chiudere club, scuole e piccole conferenze. Ha dichiarato durante un talk show che bisogna momentaneamente limitare i divertimenti, infatti, poco dopo sono stati cancellati gli eventi sportivi. Drosten chiede la trasparenza dei dati. Anche i migliori ricercatori dovrebbero quindi condividere il più possibile le loro conoscenze con il pubblico. Per questo è sempre in prima linea per dare consigli, facendosi vedere nelle conferenze stampa o rilasciando interviste. Recentemente ha consigliato ai tedeschi di non chiudersi a casa, anzi di uscire sfruttando il bel tempo della primavera che sta arrivando. La situazione dei contagi in Germania non è tale da sospettare una persona infetta dietro ogni angolo, comunque bisognerebbe guardarsi bene da andare in un ristorante. Il virus agisce soprattutto nella gola, quindi uno dei modi migliori per espellerlo è di uscire e fare una passeggiata. Inoltre ha consigliato di non fare enormi scorte di cibo, in quanto non ci sono restrizioni.

Drosten ama la trasparenza, già nei primi anni 2000 ha pubblicato i suoi studi sulla rete condividendoli con il mondo

Christian Drosten, 47 anni, ha studiato ingegneria chimica e biologia a Dortmund e Münster e successivamente medicina umana a Francoforte sul Meno. In seguito ha lavorato all’Istituto di Medicina Tropicale del Bernhard-Nocht-Institut di Amburgo. Lì ha stabilito un programma di ricerca sulla diagnostica molecolare delle malattie virali tropicali. È riuscito insieme ad altri ricercatori a scoprire e identificare il virus Sars. Nel 2003 ha sviluppato un test diagnostico per il virus. Dopodiché ha fatto rapidamente conoscere le sue scoperte via Internet e le ha condivise. Dal 2007 al 2017 è stato capo del Dipartimento di Virologia di Bonn, e dal 2017 lavora al Charité di Berlino.

Il suo podcast giornaliero è una delle trasmissioni più seguite in Germania

Christian Drosten dedica circa 30 minuti del suo tempo ogni giorno ad un podcast della NDR, in cui presenta lo stato della ricerca e le conseguenze per la vita quotidiana. Su Youtube, i primi episodi del podcast hanno un’audience tra le 20.000 e le 40.000 persone. Gli ultimi episodi hanno un’audience di oltre 300.000 persone. Secondo NDR, le interviste con Drosten sono state finora consultate o scaricate più di 1,8 milioni di volte su varie piattaforme.

Leggi anche:”Il paradosso della sanità tedesca spinge il governo a garantire a ospedali e assicurazioni private la copertura dei deficit se cureranno i malati

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Picture: screenshot from Youtube

 

2 commenti
  1. Sara Omassi
    Sara Omassi dice:

    “Recentemente ha consigliato ai tedeschi di non chiudersi a casa, anzi di uscire sfruttando il bel tempo della primavera che sta arrivando.”
    VERGOGNATEVI a riportare queste frasi di questo tipo in questo momento!!!!
    Ascoltate davvero cosa il dott. Drosten consiglia: stare a casa, essere solidali e se non necessario evitare i contatti.
    Siete un riferimento per l’informazione di tanti italiani a Berlino che non conoscono il tedesco, SIATE SERI e RESPONSABILI, pubblicate in questo momento notizie e informazioni UTILI a sensibilizzare le persone a stare a casa, non a uscire e andare nei parchi come se nulla fosse!

    https://open.spotify.com/episode/3vapP8VBf0NGCqhCDqkfdv?si=AHBsXr-9SUynTZQnLgf0NA

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *