George Jaeger

George Jaeger scopre il campo di Hadamar, una delle cliniche del programma Aktion T4

Marzo 1945, le truppe statunitensi sorpassano il Reno e si dirigono a Berlino. George Jaeger è un soldato americano  del V gruppo per i crimini di guerra. Una mattina mentre era ad Hadamar per un suo superiore incontra un ex membro dell’intelligence francese. Questi gli racconta di essere stato catturato dai tedeschi e risparmiato perché fintosi pazzo. Gli racconta anche che il manicomio dove è tenuto è un ex campo di sterminio, completo di forni crematori. Jaeger non ci crede e vuole vedere con i suoi occhi. Quando arriva sul luogo tutto corrisponde alla descrizione. Immediatamente chiama la sua unità, la quale circonda il campo e interroga lo staff. Il soldato ha scoperto una delle cliniche del progetto Aktion T4, il quale aveva il compito di uccidere le persone affette da malattie genetiche inguaribili.

Il programma Aktion T4 venne avviato nel 1939 e uccise dalle 70 alle 100 mila persone

Aktion T4 faceva parte del programma di eutanasia/eugenetica praticato in Germania dal 1933 al 1941. L’eugenetica era un tema diffuso anche negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Il regine nazista avviò il progetto eugenetico di “igiene razziale” nel 1933 attraverso la sterilizzazione forzata di persone con malattie mentali ereditarie. Hitler provava repulsione per gli handicap mentali, attratto com’era dai canoni di bellezza propri della sua ideologia totalizzante. Lo scoppio della guerra fu decisivo per l’avvio dell’Aktion T4. Il Ministero per la propaganda sapeva che il progetto sarebbe stato osteggiato dall’opinione pubblica. Per questo promosse la produzione di filmati e film per rimarcare i costi che lo stato sosteneva per la cura dei malati mentali. Il progetto operò dal 1939 al 1941 e si stima uccise dalle 70 alle 100 mila persone. Nel video che segue vengono riprese le truppe americane interrogare lo staff ed esumare i corpi delle persone uccise.

Il campo di Hadamar operò clandestinamente dopo che il progetto Aktion T4 venne ufficialmente terminato

Il progetto Aktion T4 venne terminato nel 1941. I membri delle cliniche continuarono però clandestinamente con le pratiche di sterilizzazione e uccisione. I pazienti venivano uccisi con il gas letale che sarà poi utilizzato nei campi di concentramento. I corpi erano inizialmente bruciati in appositi forni forni. Dopo che la popolazione locale inizio’ a lamentarsi per il cattivo odore, si decise di sotterrarli in fosse comuni. Nell’ottobre 1945 verrà condotto dagli americani il processo di Hadamar. Esso rappresenta il primo processo dopo la fine della guerra per le atrocità commesse dai nazisti. I resoconti scritti da George Jaeger sono difficili da leggere, ma danno idea dello stress emotivo che i soldati americani hanno subito durante la riesumazione dei corpi ad Hadamar.

Leggi anche: Il diario di Hans Posse, l’uomo che girò l’Europa per le opere (rubate) del museo di Hitler

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 Immagine di copertina: Screenshot da Youtube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *