Germania, superati i 125mila contagi, 2871 i decessi. Sondaggio:”Tedeschi a favore delle mascherine”. Bollettino Land per Land

La situazione in Germania alle 10:30 del mattino di domenica 12 aprile.

3281 nuovi contagi e 135 decessi per un totale di 125452 e 2871: è il bollettino delle vittime da Coronavirus nelle ultime 24 ore in Germania alle 10:30 di domenica 12 aprile secondo i dati della Johns Hopkins University.  I dati, per quanto potenzialmente viziati dal fatto che fosse un giorno prefestivo, sono in linea con i giorni precedenti. Non si è ancora arrivati al picco, ma la curva dei contagi continua gradualmente ad apparire meno acuta come potete vedere nel promo grafico. Ieri il ministro dell’economia Peter Altmaier ha dichiarato al Berliner Morgenpost che verrà sanzionato chiunque abbia abusato degli aiuti economici dati a imprese e liberi professionisti a causa del coronavirus “Alcune pecore nere stanno mettendo in pericolo il rapido pagamento del fondo a migliaia di persone oneste che hanno urgentemente bisogno di questo aiuto. Le frodi e gli abusi devono essere affrontati in modo coerente e severo”. In Nord Reno-Vestfalia le elargizioni sono già state sospese proprio a causa dei tanti tentativi di frodi. Sempre ieri è stato pubblicato il risultato di un sondaggio di YouGov sull’uso delle mascherine in Germania. La maggioranza è a favore. Nello specifico il 33% è per un obbligo simile a quello austriaco, il 21% ritiene che debbano essere indossate, anche senza obbligo di legge. Solo il 37% è contrario mentre il 9% non ha fornito risposte.

Il bollettino Land per Land

La Baviera continua ad avere il triste primato sia di vittime (760) che di contagi (31773) ovvero rispettivamente 39 e 911 più del giorno precedente. Grave la situazione anche in  NordReno-Vestfalia dove si sono registrati 1152 casi in più rispetto al giorno precedente, per un totale di 25651. Più distante il Baden-Württemberg (23938, ma con più decessi del NordReno-Vestfalia, 641). Più contenuta, ma comunque diffusa, l’epidemia la Bassa Sassonia con 7411 casi e 171 decessi. I dati sono presi dal Berliner Morgenpost. Nella tabella qui sotto vedete, nell’ordine, il numero di contagi complessivi, i casi risolti positivamente e il numero di decessi. Non si modifica la situazione per cui gli ex Land dell’Est hanno molti meno casi di quelli dell’Ovest. Brandenburgo, Turingia, Sassonia-Anhalt, Meclemburgo-Pomerania anteriore sono tutti negli ultimi posti della classifica. Solo la Sassonia e Berlino (che è Ossie solo in parte) si trovano a metà.

Berlino, il bollettino quartiere per quartiere

In città al momento ci sono 4553 casi e 50 decessi, rispettivamente 107 e 4 in più del giorno precedente, meno dei giorni precedenti. Il calo è costante da quattro giorni consecutivi. Quasi identico il sesso dei contagiati; 2227 uomini, 2268 donne (di 8 non si hanno informazioni al riguardo). Rivelata anche l’età media dei decessi: 81 anni. Nello specifico: 5 hanno tra i 40  e i 60 anni, 15 tra i 60 e gli 80 anni, 30 oltre gli 80 anni. Andando a vedere i casi nelle varie zone cittadine è Mitte il quartiere più colpito con 690 contagi (34 più del giorno precedente) seguito da Charlottenburg-Wilmersdorf 558 (1 in più),  Neukölln (474, 4 in più), Tempelhof-Schöneberg (474, 14 in più), Pankow (450, 8 in più) e Friedrichshain-Kreuzberg  (390, 3 in più). Negli ospedali ci sono 601 infetti di cui 139 in terapia intensiva. Tutti gli altri sono isolati in casa o in case di cura.

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *