Germania, furto di migliaia di mascherine da ospedale di Colonia

Lunedì mattina è stato denunciato il furto di quasi 50.000 mascherine destinate alle cliniche di Colonia.

Negli ultimi giorni gli ospedali di tutta la Germania hanno denunciato furti di dispositivi di protezione. Lo scorso lunedì mattina un dipendente di una clinica tedesca ha notato il furto e ha subito informato le autorità. La polizia ha poi dichiarato che i ladri sono entrati in possesso delle mascherine dal centro logistico per le cliniche della città di Colonia. A seguito del furto, il team di gestione delle crisi della città si è attivato per mettere al sicuro e controllare tutte le scorte di attrezzature di protezione necessarie per le cliniche e i servizi di emergenza.

Dietro la tragedia un nuovo “mercato”

Una portavoce dell’ospedale intervistata dalla stampa DPA ha affermato: “Questa è una nuova tipologia di furto. Stiamo parlando di oggetti che normalmente hanno un valore misurato in centesimi, ma a quanto pare ora c’è un mercato dietro di loro”. L’inserviente intervistato ha però affermato che, nonostante il furto, non si prevede una carenza  di risorse imminente negli ospedali della città.

 

Photo:Youtube

Quello a Colonia non è l’unico caso di furto

Sono diversi i furti denunciati dalla polizia tedesca che hanno a che fare con la diffusione del COVID-19. Ad inizio marzo si stava indagando sul furto di 1.200 mascherine in Bassa Sassonia. Anche nel Nord Reno-Westfalia, dove si trova la città di Colonia, sono stati denunciati vari furti di disinfettanti, che ormai sono sempre più difficili da trovare. Inoltre, secondo l’ emittente RBB anche a Berlino, nel reparto di terapia intensiva per bambini della Clinica Virchow della Charité, sono stat rubati disinfettanti, respiratori, guanti ed indumenti protettivi.

 

 

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Leggi anche:La Germania chiude gran parte dei confini

Immagine di copertina: Youtube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *