Germania e Coronavirus. Primo caso confermato. La situazione

Primo caso di Coronavirus in Germania

Le autorità sanitarie tedesca hanno confermato nella sera di lunedì che un uomo residente in Baviera ha contratto il Coronavirus. La malattia ha portato alla morte di almeno 106 persone in Cina e sono stati segnalati casi in oltre 10 altri paesi.  Il ministero della salute ha affermato che l’uomo è in isolamento, ma che il rischio di infezione è attualmente considerato basso.  Le persone che sono state in contatto (con il paziente) sono state informate in dettaglio su possibili sintomi, misure igieniche e canali di trasmissione”. Una conferenza stampa sulla questione è prevista questa mattina.

Il falso allarme di domenica

Fino a lunedì la Germania non era stata toccata dal Coronavirus. Domenica scorsa, una donna malata proveniente dalla Cina era stata fermata all’aeroporto di Berlino perché sospetta portatrice del virus. La storia si è rivelata in seguito un falso allarme perché la signora aveva solamente una brutta influenza.

La situazione in Germania

Già prima del primo caso confermato di Coronavirus gli esperti ritenevano molto probabile che casi di virus si sarebbero verificati anche su territorio tedesco. Il Robert Koch Institute aveva affermato: «C’è da aspettarsi l’importazione di qualche caso individuale». I flussi di persone tra Cina, epicentro del virus, e Germania sono continui e gli occhi sono aperti soprattutto sugli aeroporti collegati all’Asia come quello di Francoforte o quello di Monaco. Ma le istituzioni tedesche sanno di essere ben preparate ad affrontare la malattia: tutti gli ospedali della Germania sono forniti di un reparto di isolamento che può essere usato anche per eventuali casi di Coronavirus. Il Ministro degli Esteri ha sconsigliato i viaggi in Cina se non ‘necessari’ e ha fornito i propri scali aeroportuali di speciali indicazioni in mandarino, tedesco e inglese per orientare chi mostra i primi sintomi. Intanto, si considera il rimpatrio dei 19 cittadini tedeschi presenti al momento a Wuhan, epicentro del virus.

L’OMS considera “elevato” il rischio globale di epidemia

L’unico caso per ora confermato di Coronavirus nel Vecchio Continente si è verificato in Francia. Tuttavia, proprio oggi l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato ‘elevato’ il rischio di un’epidemia globale. Al momento, nella provincia di Hubei, l’ epicentro della diffusione del virus, le ultime 24 ore hanno visto ben 769 nuovi casi: mentre il numero totale dei decessi è salito ad 81. Intanto, il premier cinese Li Keqiang è in visita ufficiale a Wuhan: «Sono qui per tirarvi su il morale», ha dichiarato al Global Times. Il Coronavirus fa sentire il suo effetto anche sui mercati finanziari del mondo: dal Down Jones alla Borsa di Tokyo, i principali indici sono in discesa a causa della diffusione della malattia dalla Cina.

Leggi anche: Germania, 2.500 euro di multe se i figli non si vaccinano contro il morbillo

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine di copertina: Pixabay

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *