Immagine da Pixabay, autore skeeze CCO https://pixabay.com/it/users/skeeze-272447/?utm_source=link-attribution&utm_medium=referral&utm_campaign=image&utm_content=744876

Coronavirus, Ryanair e British Airways cancellano i voli da e per l’Italia

In seguito al decreto promulgato dal governo italiano che dichiara l’intera penisola italiana zona arancione le compagnie aeree Ryanair e British Airways hanno deciso di cancellare tutti i voli da e per l’Italia

A causa dell’emergenza Covid-19 e del decreto legge emanato dal governo Conte ieri sera che vede l’intera Italia diventare zona arancione le compagnie aeree Ryanair e British Airways hanno cancellato tutti i voli da e per l’Italia. La compagnia low cost Ryanair ha cancellato  tutti i voli a partire da sabato 14 Marzo per poter dare la possibilità a tutti i passeggeri che devono tornare a casa di usare i voli operativi fino alla sera di venerdì 13 Marzo. La sospensione sarà operativa fino al 9 Aprile. «Ryanair si scusa sinceramente con tutti i clienti per queste interruzioni del programma causate dalle restrizioni del governo nazionale e dall’ultima decisione del governo italiano di bloccare l’intero Paese per combattere il Covid-19» ha dichiarato il portavoce della compagnia aerea. British Airways ha annunciato la sospensione dei voli a partire da oggi, martedì 10 marzo, fino a data da destinarsi. La compagnia britannica lo ha comunicato attraverso un comunicato che è stato riportato dall’agenzia di stampa Reuters. Per quanto riguarda la compagnia Easyjet ha annunciato la cancellazione dei voli in partenza dalla Gran Bretagna all’Italia. La BBC riporta che la compagnia probabilmente seguirà l’esempio di altri vettori e cancellerà la maggior parte dei collegamenti con l’Italia nelle prossime settimane. Ma sempre garantendo un certo numero di voli per permettere ai cittadini britannici di rientrare in patria. Anche la compagnia low cost ungherese Wizz Air ha annunciato la cancellazione dei voli da e verso l’Italia e Israele. I voli dagli aeroporti italiani saranno sospesi dal 10 marzo fino al 3 Aprile. Anche il gruppo Lufthansa prevede di cancellare il 50 percento dei voli a causa dell’emergenza causata dal Covid-19. Al momento i biglietti sono ancora disponibili anche per le date più immediate.

Cosa fare in caso di sospetta infezione a Berlino

Se si ha il dubbio di essere stati contagiati bisogna prima di tutto avere chiaro che andare in giro, in ospedale o dal medico di base, significa rischiare di infettare altre persone. C’è invece un numero da chiamare, lo 030 346 465 100 o lo 0800 0117722 o lo 116117. Un medico valuterà se venire a visitarvi. Se si pensa di essere stati a contatto con una persona infetta è raccomandato il mettersi in isolamento volontario per due settimane.

Leggi anche: Coronavirus, un terzo dei contagiati a Berlino ha preso il virus in un club del centro 

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine di copertina: pixabay

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Leggi anche: Coronavirus, Ryanair e British Airways cancellano i voli da e per l’Italia […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *