Berlino, il Griessmuehle può chiudere fra pochissimi giorni

Brutte notizie per il Griessmuehle: potrebbe chiudere a fine mese

Il club berlinese Griessmuehle ha lanciato una petizione su Change.org per evitare la chiusura, che si rivela essere imminente. Secondo il testo che accompagna la petizione, l’affitto per la sede del club finisce il 31 gennaio e non verrà prolungato dal proprietario del sito (SIAG Property II GmbH).  “Se non agiamo ora, un altro pezzo della club culture berlinese scomparirà!”

I problemi con la proprietà

Il club ha spiegato che, nonostante le migliori intenzioni degli organizzatori, non c’è stata comunicazione con i proprietari. Il team ha provato a contattare chi di dovere tramite mediatori come la Berlin Club Commissione e il senatore berlinese alla cultura Klaus Lederer ma senza fortuna. Non ci sono notizie neanche dai potenziali investitori che avevano contattato il club in settembre.  La brutta notizia era uscita prima di Capodanno su Instagram. “Potrebbe essere il nostro ultimo capodanno”, aveva scritto il team del club su Instagram, seguito da “#SaveGriessmuehle”. Per il resto del mese comunque la programmazione proseguirà come previsto.

Griessmuehle, il club

Dalla sua apertura nel 2011 il Griessmühle si è affermato come una vera e propria istituzione nella scena dei club berlinesi, ospitando party stravaganti com eCockTail d’Amore e Mother’s Finest. Il club è situato vicino alla stazione ferroviaria di Sonnenallee e rappresenta un eden per chi ama godersi questo tipo di musica e immergersi nel verde di un grande giardino con panche che si affacciano su un canale, insomma il posto perfetto per un concerto del genere. Nel febbraio 2019, il club ha aperto un negozio di dischi chiamato Latitude.

Leggi anche Cocktail d’amore, la storia del celebre party berlinese inventato 10 anni fa da due italiani

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine di copertina: screenshot da Youtube.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *