Berlino, 30mila persone multate per non aver indossato la mascherina sui mezzi

La Berliner Verkehrsbetriebe multa 30mila passeggeri per non aver indossato le mascherine sui mezzi pubblici

La Berliener Verkehrsbetriebe (BVG), nota azienda tedesca che gestisce il trasporto pubblico della città di Berlino, in sole tre settimane ha multato 30mila persone che viaggiavano sui mezzi pubblici senza indossare la mascherina. Nelle ultime settimane infatti, l’azienda tedesca ha verificato che ogni passeggero si coprisse naso e bocca con l’ausilio della mascherina. Da questa indagine è però risultato che oltre 30mila persone non facevano uso della mascherina. Tra queste, 1300 erano i viaggiatori che non ne avevano nemmeno una, 100 sono i passeggeri che hanno dimostrato di averne una, mentre 80 è il numero degli addetti alla sicurezza che sono stati rimproverati per non aver indossato la mascherina. L’azienda Berliner Verkehrsbetriebe ha preso subito provvedimenti e perciò addebiterà 200 penali contrattuali di 50 euro circa, sperando che queste sanzioni possano pesare sulla coscienza delle persone e convincerle che è strettamente indispensabile l’uso della mascherina nei luoghi pubblici.

La mascherina come filtro sociale

In Germania, a partire da aprile, è stato deciso che l’uso della mascherina all’interno dei trasporti pubblici e dei negozi era obbligatorio a causa della pandemia portata dal Coronavirus. I dati attuali mostrano che non tutti hanno l’obbligo di indossare la maschera in modo così preciso. La popolazione tedesca può liberamente decidere il tipo di mascherina che preferisce indossare, da quella chirurgica a quella fatta in casa e, in alcuni stati federali è consentito l’uso di sciarpe e bandane. L’importante è che naso e bocca siano coperti e, per i trasgressori sono previste sanzioni molto salate.

Il numero degli infetti a Berlino

I dati statistici riportati dal Berliner Morgenpost mostrano che i nuovi casi positivi presso la capitale della Germania sono  9.367, mentre 8.705 sono le persone guarite e il numero dei morti è pari a 6, ogni 100.000 abitanti. In Germania invece, i nuovi casi accertati sono circa 210mila e nel mondo gli infetti hanno raggiunto la quota di 18.270.469. Il Coronavirus è ormai ovunque: oltre 230 nazioni nel mondo hanno registrato almeno un caso. Tra le più colpite ricorrono le nazioni europee, ma anche gli Stati Uniti, stato in cui sono stati registrati più di 4,5 milioni di positivi.

Leggi anche:  Berlino, si torna legalmente a far festa all’aperto

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *