Sardinian Jazz Festival cc0 Pixabay

Sardinian Jazz Festival: a Berlino si celebra il jazz sardo con una serata da non perdere

Il Festival del Jazz sardo ritorna a Berlino

Il circolo sardo a Berlino (Sardisches Kulturzentrum Berlin) organizza la seconda edizione del Festival del Jazz Sardo fondendo la musica e cultura sarda con artisti tedeschi come Christian Kögel (Guitar, fx) e Andreas Schmidt (Piano). L’evento è per il 17 marzo al Das Edelweiss Jazz Club.

Sardinian Jazz Festival Berlino

Gli artisti del Sardinian Jazz Festival

Gavino Murgia: sassofonista sardo proveniente da Nuoro, incomincia a studiare ed esercitarsi con il sassofono dall’età di dodici anni. Suona poi insieme a diverse band funky e pop, partecipando a diverse perfomance teatrali in Sardegna. Sceglie poi di specializzarsi nella musica jazz. Nella sua musica sono presenti le sonorità della musica sarda e lo studio delle Launeddas, strumento a fiato sardo. A questo sound unisce poi la musica afroamericana creando un mix orginale ed inedito. Nella sua storia ha collaborato con artisti sardi come Andrea Parodi, i Tazenda e Piero Marras. Tra gli artisti italiani troviamo i nomi di Piero Pelù, Massimo Ranieri e Gianna Nannini. Ha partecipato a festival del jazz italiani, europei ed extraeuropei.

Christian Kögel, proveniente dalla Baviera, a 10 anni intraprende lo studio della chitarra classica e si trasferisce a Berlino nel 1990. Dopo aver fondato un suo trio collabora con altre band, sia tedesche che internazionali.
Partecipa a numerosi festival internazionali per il mondo. Kögel insegna attualmente chitarra nell’ambito della musica jazz al Jazz-Institut e all’University of Arts di Berlino. È inoltre uno dei membri del corpo insegnanti di alcuni workshop internazionali del jazz  come il Creative Music Workshop ad Halifax e il Giant Steps a Berlino.

Andreas Schmidt è un pianista, compositore e arrangiatore tedesco. A 13 anni impara a suonare sia il pianoforte che il sassofono. Ha studiato dal ’93 al ’98 presso la Hochschule der Künste di Berlino. Nel 1995 ha vinto una borsa di studio dall’Amt di Berlino, attraverso la quale ha trascorso sei mesi a New York. Durante questo periodo ha collaborato con artisti come Jim Black, Jane Ira Bloom, D. D. Jackson, Susie Ibarra und Joe Fiedler. Con il pianista Paul Bley e il bassista Gary Peacock nasce una collaborazione che porta, nel 1999, ad un disco.

Il programma del Sardinian Jazz Festival

20.15 – Presentazione della serata e degli artisti di Alexandra Porcu

20.30 – Kögel / Schmidt Duo

21.30 – Gavino Murgia / Marcello Peghin

23.00 – Jam Session

Sardinian Jazz Festival

sabato 17 marzo

dalle ore 20:00 alle ore 23:45

presso l’Edelweiss

Görlitzerstraße 1-3, 10997 Berlino – Kreuzberg

Ingresso: 10€

(5€ per i soci dell’Associazione)

Evento Facebook 

[adrotate banner=”39″]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *