La tripletta di Marco Reus e la 28esima giornata della Bundesliga

La 28° giornata della Bundesliga è iniziata venerdì sera con la partita fra Hertha Berlino e Schalke 04. I berlinesi, in crisi di risultati e di gioco, hanno perso per la quarta volta consecutiva e scivolano così al decimo posto della classifica. Lo Schalke, malgrado il successo per 2 a 0, resta invece al terzo posto, staccato di un punto dal Borussia Dortmund. Gli uomini di Jürgen Klopp si sono imposti per 3 a 2 sullo Stoccarda, grazie soprattutto all’apporto del fenomenale Marco Reus, autore di una straordinaria tripletta. Il Leverkusen frena la sua corsa pareggiando per 1 a 1 nella partita casalinga contro il Braunschweig ultimo in classifica e vede avvicinarsi nella lotta per il quarto posto il Wolfsburg, che ha sfruttato al meglio il turno casalingo contro il Francoforte. Il Mainz si impone con un chiaro 3 a 0 sull’Augsburg mentre in un infuocato match tra squadre che lottano per non retrocedere il Friburgo batte per 3 a 2 il Norimberga. Inatteso stop per il Bayern di Pep Guardiola, che non riesce a superare un ottimo Hoffenheim e chiude sul 3 a 3 finale una partita piena emozioni. Non si arresta la crisi dell’Amburgo, battuto facilmente dal Gladbach, mentre fa il colpo grosso il Werder Brema che vince ad Hannover grazie ad un gol all’ultimo minuto di Prödl, e manda in crisi la squadra della Bassa Sassonia, scivolata in una zona molto pericolosa della classifica.

La classifica della Bundesliga dopo il 28° turno:

Bayern 78

Dortmund 55

Schalke 54

Leverkusen 48

Wolfsburg 47

Gladbach 45

Mainz 44

Augsburg 39

Hoffenheim 36

Hertha 36

Francoforte 32

Brema 32

Hannover 29

Friburgo 29

Norimberga 26

Stoccarda 24

Amburgo 24

Braunschweig 22

Il prossimo turno: Amburgo-Leerkusen; Stoccarda-Friburgo; Brema-Schalke; Noimberga-Gladbach; Augsburg-Bayern; Francoforte-Mainz; Dortmund-Wolfsburg; Braunschweig-Hannover; Hertha-Hannover.

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *