Le mostre della settimana a Berlino dal 23 al 30 agosto

Le migliori mostre  da non perdere a Berlino nell’ultima settimana di agosto

Con il graduale allentamento delle restrizioni introdotto a giugno, Berlino ha ricominciato lentamente a vivere, aprendo le porte non solo di bar e ristoranti, ma anche di musei e  gallerie. L’offerta culturale della capitale è tornata così agli antichi splendori, con una scelta ampia e variegata di retrospettive, mostre multimediali ed esposizioni collettive. Inoltre, dopo ben 6 anni di chiusura, è stata riaperta la Neue Nationalgalerie, uno dei musei più importanti della capitale tedesca. Dalla mostra su Bansky, lo street-artist più misterioso del mondo, a quella sull’era tardo gotica, passando per l’esposizione a carattere storico sul procuratore tedesco Fritz Bauer e quella attualissima sui cambiamenti climatici presso lo Schinkel Pavillon, Berlino offre davvero un programma culturale adatto a tutti i gusti e le età. Di seguito, vi proponiamo un elenco di tutte le migliori mostre a Berlino in questi ultimi giorni di agosto.

The Art of Society 1900–1945: The Nationalgalerie Collection – Neue Nationalgalerie

Domenica 22 agosto, dopo 6 anni di lavori, ha finalmente riaperto la Neue Nationalgalerie, uno dei musei più importanti di Berlino. All’interno delle sale dell’edificio progettato dal leggendario architetto Ludwig Mies van der Rohe, verrà proposta la mostra The Art of Society 1900-1945, fino al 2 luglio 2023. I visitatori potranno ammirare i dipinti di artisti del calibro di Otto Dix ed Ernst Ludwig Kirchner, attraverso i quali verrà delineata la storia della Germania nella prima metà del ‘900, dalle ferite inferte dalla Prima guerra mondiale fino alla lotta del regime nazionalsocialista contro la cosiddetta ‘arte degenerata’, passando per gli anni della Repubblica di Weimar. A questo link tutti i dettagli.

  • Neue Nationalgalerie, Potsdamer Straße 50, 10785 Berlino
  • Dal 22 agosto al 2 luglio 2023
  • Biglietti da 14 euro

Alexander Calder. Minimal / Maximal – Neue Nationalgalerie

Sarà tutta dedicata all’artista Alexander Calder la mostra Minimal/Maximal. La mostra analizza la relazione unica tra dimensione, scala e spazialità nelle opere dell’artista, contrapponendo le sue forma organiche alla rigorosa geometria dell’edificio della Neues Nationalgalerie progettato dal Ludwig Mies van der Rohe. La mostra durerà fino al 13 febbraio 2022. A questo link tutti i dettagli.

  • Neue Nationalgalerie, Potsdamer Straße 50, 10785 Berlino
  • Dal 22 agosto al 13 febbraio 2022
  • Biglietti 14 euro

The Mystery of Banksy Station Berlin

Ultima settimana per visitare la mostra The Mystery of Banksy – A Genius Mind, dedicata a Bansky, l’artista contemporaneo più misterioso del mondo. L’esposizione, nei suggestivi locali della Station Berlin (Gleisdreieck), in Luckenwalder Str. 4-6, ospita più di 100 riproduzioni delle opere del celebre street-artist: graffiti, fotografie, sculture, installazioni video e stampe su vari materiali come tela, tessuto, alluminio e plexiglass. Il tutto è accompagnato da un video-documentario che ripercorre le tappe più importanti della carriera dell’artista inglese. Una curiosità? In linea con il motto di Banksy “Il copyright è per i perdenti © TM”, questo omaggio non è ufficialmente autorizzato a causa dell’identità anonima dell’artista.

  • Station Berlin (Gleisdreieck), Luckenwalder Str. 4-6, 10963, Berlino
  • Dal 15 Aprile al 29 Agosto 2021
  • Costi biglietti 9-19 euro a questo link

 

Van Gogh – The Immersive Experience – Station Berlin

Sempre alla Station, ultimi giorni anche per visitare la mostra interattiva Van Gogh – The Immersive Experience, dedicata al pittore olandese. Si tratta di uno straordinario spettacolo multimediale che lo spettatore percepirà come assolutamente reale. I dipinti di Van Gogh sono proiettati sulle pareti dell’edificio per mezzo di installazioni luminose, accompagnate da melodie soul che esaltano ancora più intensamente ogni dettaglio artistico. Gli spettatori possono così immergersi nelle opere più famose del pittore olandese: dai “Girasoli” al “Il caffè notturno”, passando per  “La notte stellata” e “I mangiatori di patate”. La mostra racconta anche aneddoti sulla vita di Van Gogh: le lettere misteriose al fratello, la genesi di opere famose e molto altro.

  • Station Berlin (Gleisdreieck), Luckenwalder Str. 4-6, 10963, Berlino
  • Dal 9 Aprile al 29 Agosto 2021
  • Costi biglietti 20-22  euro a questo link

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da esra. ⚡️ (@sugarblizzz)

Picasso & Les Femmes d’Alger – Berggruen Museum

Ultimi giorni  anche per visitare la mostra Picasso & Les Femmes d’Alger al museo Berggruen. Si tratta di una delle serie  più importanti e straordinarie dell’artista spagnolo, che nell’inverno 1954 si ispirò al famoso dipinto di Eugène Delacroix “Le donne di Algeri”, per realizzare 15 dipinti ad olio e oltre a 100 disegni e stampe. La ricchezza di varianti e le numerose allusioni alla storia dell’arte fanno di questa serie una delle più riuscite del genio spagnolo. Per la prima volta in 65 anni, il Museo Berggruen in Germania espone la maggior parte dei dipinti ad olio sparsi in tutto il mondo.

  • Berggruen Museum, Schloßstraße 1, 14059 Berlin,
  • Dal 21 Maggio al 29 Agosto 2021
  • Prezzo biglietti:  intero12,00 euro,  ridotto 6,00. Disponibili anche online.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Museum Berggruen (@museumberggruen)

Diversity United – Ex aeroporto di Tempelhof

90 artisti, 34 paesi, 1 continente in dialogo. La mostra Diversity United, nell’ex aeroporto del Tempelhof, fornisce un quadro sull’atmosfera artistica dell’Europa contemporanea. L’esposizione riunisce pittura, scultura, video, nuovi media, fotografia, installazioni, disegni e oggetti d’arte di circa 90 giovani artisti, provenienti da 34 paesi. Le loro opere rappresentano l’enorme diversità e vitalità della scena artistica contemporanea in Europa, dal Portogallo alla Russia, dalla Norvegia alla Turchia e si concentrano su temi come libertà e democrazia, migrazione e territorio, ma anche identità politica e personale.

  • Aeroporto di Tempelhof (Hangar 2 + 3)
  • Dal 9 giugno al 19 settembre 2021
  • Costi biglietti: intero 10 euro, ridotto 5 euro. Disponibili a questo link.

The Late Gothic Era: The Birth of Modernity – Gemäldegalerie

Alla Gemäldegalerie l’interessante mostra The Late Gothic Era: The Birth of Modernity, interamente dedicata a uno dei movimenti artistici più affascinanti: il gotico. Con circa 130 oggetti, tra cui importanti prestiti e opere chiave delle collezioni dello Staatliche Museen zu Berlin, la mostra  alterna vari generi artistici e media, rivelando tutta l’ampiezza delle innovazioni mediatiche del XV secolo e dell’era tardo gotica. Biglietti acquistabili a questo link.

  • Gemäldegalerie, Matthäikirchplatz, 10785 Berlin
  • Dal 21 Maggio al 2 Ottobre 2021
  • Costi biglietti 7-14 euro a questo link

Sardegna, Isola Megalitica – Neues Museum

Al Neues Museum continua la mostra Sardegna, Isola Megalitica che racconta il passato preistorico della regione italiana. La mostra presenta diversi oggetti rinvenuti nelle zone dei nuraghi e vanta importanti reperti provenienti dai musei archeologici di Cagliari, Nuoro e Sassari. Tra i punti forti della mostra spicca una monumentale statua in arenaria dei Giganti di Mont’e Prama, alta 1.90 metri e dal peso di 300 kg.

  • Neues Museum, Bodestraße 1-3, 10178 Berlin
  • Dal 30 Giugno al 30 Settembre 2021
  • biglietti 12 €, ridotto 6 €, acquistabile sul posto o online 

Studio Berlin – Berghain

Fino al 29 Agosto, continua l’esposizione Studio Berlin nelle celebri stanze del Berghain. Il progetto riunisce due sfere della vita pubblica particolarmente colpite dalla crisi Corona: i club e le gallerie d’arte. Attraverso le fotografie, le installazioni, i dipinti,  le sculture, le performance e le installazioni video e sonore di oltre 80 artisti contemporanei che vivono e lavorano a Berlino, la mostra invita  a riflettere sui cambiamenti nell’arte e nella società.

  • Am Wriezener Bahnhof, 10243 Berlin, Germania
  • Dal 18 Giugno al 29 Agosto
  • Costo biglietti: intero 18 euro, ridotto € 9, disponibili a questo link.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Boros Collection (@boroscollection)

Fritz Bauer, der Staatsanwalt – Topografia del Terrore

Al Centro di Documentazione del museo Topografia del Terrore,  una mostra in memoria di Fritz Bauer, il procuratore distrettuale che perseguì i crimini nazisti e svolse un ruolo decisivo nella cattura di Adolf Eichmann. Dal 2013, la mostra viene  allestita in varie location tedesche, per far conoscere ad un pubblico  il più vasto possibile la figura del giurista tedesco. Organizzata dal Museo Ebraico di Francoforte e dal Fritz Bauer Institut, l’esposizione documenta la vita del giurista, attraverso reperti originali, registrazioni sonore e cinematografiche, ripercorrendo le vicende storiche che lo hanno colpito personalmente. Oltre all’esposizione è previsto anche  un ciclo di conferenze con esperti sulla figura di Bauer.

  • Centro di Documentazione del museo Topografia del Terrore, Niederkirchnerstraße 8, 10963 Berlino
  • Dal 28 Aprile al 17 Ottobre 2021
  • Ingresso gratuito

Bone Music – Villa Heike

Fino al 5 settembre, a Villa Heike, una rassegna imperdibile per tutti gli amanti della musica. Al giorno d’oggi, nell’era dei servizi di streaming, l’accesso alla musica è quasi illimitato. È difficile immaginare che ci siano stati momenti in cui le persone hanno rischiato multe o addirittura la prigione per amore delle canzoni. Eppure, in Unione Sovietica durante la Guerra Fredda, molti tipi di musica, tra cui la musica jazz occidentale, il rock ‘n’ roll e molte canzoni russe, furono banditi e potevano essere ascoltati solo in segreto e con mezzi straordinari. La mostra Bone Music, a Villa Heike, illumina la storia della musica proibita nell’URSS, attraverso manufatti originali, film, suoni e installazioni, che rendono la mostra un’esperienza straordinaria.

31: Women – Daimler Contemporary Berlin

Alla Daimler Contemporary Gallery, una rassegna tutta al femminile, dedicata alle più importanti protagoniste della cultura del XX e XXI secolo. La mostra 31:Women presenta al pubblico le opere di circa 60 donne che hanno plasmato il loro tempo: artiste, autrici, galleriste, collezioniste d’arte, editrici e  designer di 11 diverse nazionalità.  Dalle opere del Bauhaus e della tradizione dell’arte concreta, fino ai movimenti europei e americani come Zero e Minimalism, la mostra riunisce le prime tendenze femministe e le prospettive globali dell’arte contemporanea in costellazioni sorprendenti e allestimenti tematici.  La curatrice di “31: Women” è Renate Wiehager.

  • Daimler Contemporary Berlin, Alte Potsdamer Strasse 5, 10785 Berlino
  • Dal 07 agosto  al 27 settembre 2021
  • Ingresso gratuito

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da INDEX Berlin (@index_berlin)

Anna Meyer: Hopesters – Haus am Lützowplatz

La Haus am Lützowplatz espone per la prima volta a Berlino le opere della pittrice e artista svizzera Anna Meyer. Il titolo della mostra Hopesters (composto dai termini “Hope” e “Hipster”) fa riferimento alle alleanze fragili e contraddittorie nell’affrontare la complessità del nostro presente. Il fulcro della mostra è “Future Feminism”: un racconto per immagini e memorie dell’arte femminista, sotto forma di piccoli studi su plexiglas, ad opera dell’artista svizzera.

  • Haus am Lützowplatz, Lutzowplatz 9, 10785 Berlino
  • Dal 23 luglio al 5 settembre 2021
  • Ingresso gratuito

 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

Immagine di copertina: Foto di Pexels da Pixabay, CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *