Il layout del tuo CV: consigli pratici per realizzare un curriculum perfetto

Il layout del tuo CV: consigli pratici per realizzare un curriculum perfetto.

Quando si comincia a scrivere il proprio CV, le persone solitamente partono o dalla scelta delle esperienze e abilità da inserire, oppure dal design del CV. In molti più casi è questa seconda scelta quella da preferire, in quanto proprio partendo da un layout ottimo si riuscirà di conseguenza a produrre un CV ottimo.

Che si tratti di un CV classico o di un CV europeo, l’importante è scegliere il layout (e quindi il design, in sostanza) ideale per i propri gusti e per le caratteristiche del lavoro verso cui ci si candida. In questo articolo vedremo brevemente alcuni consigli per scegliere al meglio il layout del curriculum, in modo da realizzarlo al meglio.

Scegli il layout in base al lavoro per cui ti candidi

E’ il dettaglio da tenere in considerazione nel modo più importante in assoluto. Come già accennato nelle righe sopra, il layout del CV va scelto in base al lavoro per cui ci si vuole candidare. Non tutti i lavori sono adeguati a curriculum colorati, ad esempio, così come alcuni lavori al contrario richiedono creatività ed espressività anche nel CV.

Se non avete ancora realizzato il CV, partite da questo dettaglio e considerate lo stile in base al lavoro: un lavoro d’ufficio richiederà un CV tradizionale, senza colori e molto formale, mentre un lavoro per un’agenzia di viaggi potrà essere diverso e più colorato o espressivo. Potreste valutare di ricreare da zero il CV in vista di una determinata candidatura.

No a layout troppo complessi

Se creatività ed espressività potrebbero essere molto apprezzate dal datore di lavoro, allo stesso modo però non si deve mai e poi mai esagerare, creando autentiche opere d’arte con voli pindarici e quant’altro. Ricordiamo che il CV deve essere pur sempre un qualcosa di leggibile, facile da scorrere con la vista anche in velocità e comunque significativo per chi lo leggerà.

Niente layout troppo complicati, niente linee contorte o troppe forme geometriche: cercate di mantenere sempre una forma sobria e leggibile.

Evitate troppi colori

Se avete scelto di realizzare un curriculum in modo creativo ed espressivo, avrete di sicuro considerato l’idea di inserire determinati colori. Anche in questo caso, la sobrietà viene prima di tutto: è ottima la scelta di dare un pizzico di vita al CV, ma è pessima l’idea di inserire troppi colori.

Il curriculum non deve essere un dipinto, ma un documento che verrà letto in una sede lavorativa!

Ricordate l’ordine di presentazione degli elementi

E’ importante tenere sempre in considerazione l’ordine giusto di presentazione degli elementi da inserire. Ad esempio, nome, cognome e indirizzo andranno sempre per primi in alto, meglio se a sinistra; subito sotto all’intestazione, è bene inserire una presentazione personale, mentre appena sotto andranno elencate le esperienze lavorative.

In merito a quest’ultime, attenzione ad un dettaglio fondamentale: vanno sempre elencate in ordine cronologico inverso, dunque si parte dalla più recente. L’istruzione ed eventuali percorsi formativi andranno elencati per ultimi, sotto le esperienze e le abilità assunte durante le proprie attività di lavoro.

Occhio ai margini e all’interlinea

Un buon layout di CV deve assolutamente presentare sobrietà anche sotto il profilo di margini, interlinea e tutto ciò che rende la struttura il più elegante ed equilibrata possibile. Troppi margini laterali renderanno il documento del curriculum sia bizzarro alla vista, sia con più pagine per nulla.

Un’interlinea eccessivo, o eccessivamente ridotto, renderà allo stesso modo il testo non leggibile in modo corretto e potrebbe allungare il curriculum senza alcun motivo, facendovi magari perdere spazio per contenuti molto importanti. Fate molta attenzione a questo nella scelta o nella modifica del vostro layout.

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Foto copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *