La Germania accoglie i primi rifugiati ucraini

Oltre 2000 i rifugiati ucraini accolti fino a ora in Germania ed è pronta a ospitarne ancora molti

Le Nazioni Unite stimano che più di mezzo milione di rifugiati ucraini attualmente stia scappando dalla guerra e abbia abbandonato la loro patria. In questo momento in Germania sono già arrivati circa 2000 cittadini ucraini, e le città hanno messo a disposizione migliaia di posti letto. Solo ad Amburgo e nel Brandeburgo sono già a disposizione complessivamente circa 6000 posti, rispettivamente 3000 e 3200. La sindaca di Berlino Franziska Giffey, inoltre, ha dichiarato che la città si sta preparando per ospitare almeno 20.000 rifugiati.

Gli arrivi previsti sono parecchi, essendo la Germania confinante con Polonia e Repubblica Ceca. Sono sei i treni della società ferroviaria tedesca che tutti i giorni viaggiano dalla Polonia alla Germania per aiutare i rifugiati ucraini,  e sono in corso lavori per aumentarne il numero.

Solidarietà dei tedeschi per i rifugiati ucraini

Più di 100.000 persone sono scese in strada a Berlino per manifestare sia solidarietà verso il popolo ucraino, sia dissenso e rabbia verso la guerra scoppiata per mano della Russia.

 

Pogledajte ovu objavu na Instagramu.

 

Objavu dijeli IG EUROPA (@_igeuropa)


Gli aiuti della popolazione sono molteplici: dalla Croce Rossa tedesca che si occupa di medicine e forniture per i civili feriti, alla Caritas che si occupa di cibo, acqua, coperte e letti. Sono molte anche le donazioni ai Medici Senza Frontiere e Army SOS per gli aiuti all’esercito ucraino. Un altro modo amato dai tedeschi per fornire un sostegno alla comunità ucraina è la donazione diretta di beni attraverso i vari punti di raccolta nelle principali città tedesche. Questa dinamica di supporto è popolare anche in Italia, spesso promossa tramite gruppi Facebook.

Inoltre, i cittadini stessi hanno espresso il desiderio di ospitare i rifugiati ucraini, e di recente il quotidiano tedesco ”Tagesspiegel” ha condiviso un documento online in cui i cittadini tedeschi possono offrire una sistemazione temporanea ai profughi nel loro appartamento.

Per effettuare donazioni alla croce rossa tedesca ecco il link.

Coerenza nell’Unione europea verso i rifugiati ucraini

Gli arrivi previsti nell’UE vanno dai 4 ai 7 milioni, numero che potrebbe variare in base all’evoluzione della situazione in Ucraina. L’Unione europea sta lavorando per una ripartizione equa dei rifugiati ucraini nei 27 stati membri. Nonostante il numero di arrivi previsto sia di gran lunga maggiore rispetto ai rifugiati provenienti dalla Siria nella così detta ”refugee summer” del 2015 – in cui il numero di rifugiati fu attorno al milione –  per il momento anche stati come l’Ungheria e la Polonia, generalmente restii a ospitare rifugiati, si sono resi disponibili a una accoglienza equa tra gli stati membri.

La Polonia, per il momento, è lo stato con il maggior numero di rifugiati ucraini in entrata, negli ultimi 5 giorni sono stati oltre i 280.000, con una coda al confine che è di oltre 14 km con un attesa di 40 ore.

Immagine in evidenza di geralt da Pixabay

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Leggi anche: Berlino pensa di ospitare i rifugiati ucraini anche al Mauerpark