Le mostre della settimana a Berlino dal 30 agosto al 5 settembre

Le migliori mostre da non perdere a Berlino dal 30 agosto al 5 settembre

Con il graduale allentamento delle restrizioni introdotto a giugno, Berlino ha ricominciato lentamente a vivere, aprendo le porte non solo di bar e ristoranti, ma anche di musei e  gallerie. L’offerta culturale della capitale è tornata così agli antichi splendori, con una scelta ampia e variegata di retrospettive, mostre multimediali ed esposizioni collettive. Inoltre, dopo ben 6 anni di chiusura, è stata riaperta la Neue Nationalgalerie, uno dei musei più importanti della capitale tedesca. Di seguito, vi proponiamo un elenco di tutte le migliori mostre a Berlino con l’inizio di settembre.

Diversity United – ex aeroporto di Tempelhof

Fino al 19 settembre la mostra Diversity United, nell’ex aeroporto di Tempelhof, fornisce un quadro sull’atmosfera artistica dell’Europa contemporanea. L’esposizione riunisce pittura, scultura, video, nuovi media, fotografia, installazioni, disegni e oggetti d’arte di circa 90 giovani artisti, provenienti da 34 paesi.

  • Columbiadamm 10, 12101 Berlin, Hangar 2 + 3, accesso dall’Hangar 2
  • Dal 9 giugno al 19 settembre
  • Biglietto 10 euro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da EQUIPMENT (@equipmentfr)

The Late Gothic Era: The Birth of Modernity – Gemäldegalerie

Alla Gemäldegalerie continua, per tutto il mese di settembre, l’interessante mostra The Late Gothic Era: The Birth of Modernity, interamente dedicata a uno dei movimenti artistici più affascinanti: il gotico. Con circa 130 oggetti, tra cui importanti prestiti e opere chiave delle collezioni dello Staatliche Museen zu Berlin, la mostra  alterna vari generi artistici e media, rivelando tutta l’ampiezza delle innovazioni mediatiche del XV secolo e dell’era tardo gotica.

  • Matthäikirchplatz, 10785 Berlin
  • Dal 21 maggio al 3 ottobre
  • Biglietto 14 euro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Silke Bütow (@zilka.de)

Sardegna, Isola Megalitica – Neues Museum

Al Neues Museum continua la mostra Sardegna, Isola Megalitica che racconta il passato preistorico della regione italiana. La mostra presenta diversi oggetti rinvenuti nelle zone dei nuraghi e vanta importanti reperti provenienti dai musei archeologici di Cagliari, Nuoro e Sassari. Tra i punti forti della mostra spicca una monumentale statua in arenaria dei Giganti di Mont’e Prama, alta 1.90 metri e dal peso di 300 kg.

  • Neues Museum, Bodestraße 1-3, 10178 Berlin
  • Dal 30 Giugno al 30 Settembre 2021
  • biglietti 12 €, ridotto 6 €

Fritz Bauer, der Staatsanwalt – Topografia del Terrore

Al Centro di Documentazione del museo Topografia del Terrore, ci sarà una mostra in memoria di Fritz Bauer, il procuratore distrettuale che perseguì i crimini nazisti e svolse un ruolo decisivo nella cattura di Adolf Eichmann. Dal 2013, la mostra viene allestita in varie location tedesche, per far conoscere al pubblico la figura del giurista tedesco. Organizzata dal Museo Ebraico di Francoforte e dal Fritz Bauer Institut, l’esposizione documenta la vita del giurista, attraverso reperti originali, registrazioni sonore e cinematografiche, ripercorrendo le vicende storiche che lo hanno colpito personalmente. Oltre all’esposizione, è previsto anche un ciclo di conferenze con esperti sulla figura di Bauer.

  • Centro di Documentazione del museo Topografia del Terrore, Niederkirchnerstraße 8, 10963 Berlino
  • Dal 28 Aprile al 17 Ottobre 2021
  • Ingresso gratuito

Bone Music – Villa Heike

Fino al 5 settembre, a Villa Heike sarà allestita una rassegna imperdibile per tutti gli amanti della musica. Al giorno d’oggi, nell’era dei servizi di streaming, l’accesso alla musica è quasi illimitato. È difficile immaginare che ci siano stati momenti in cui le persone hanno rischiato multe o addirittura la prigione per la loro passione musicale. Eppure, in Unione Sovietica durante la Guerra Fredda, molti tipi di musica – tra cui la musica jazz occidentale, il rock ‘n’ roll e molte canzoni russe – furono banditi. Questi generi potevano essere ascoltati solo in segreto. La mostra Bone Music, a Villa Heike, illumina la storia della musica proibita nell’URSS, attraverso manufatti originali, film, suoni e installazioni, che rendono la mostra un’esperienza straordinaria.

La mostra è dedicata ai 70 anni del Berliner Festspiele. Per realizzarla sono state visionate 1.000 ore di filmati di archivi pubblici e privati. Un lavoro immane mostra notizie, discorsi, personaggi, opere gravitanti intorno al Berliner Festspiele dalla sua nascita ad oggi. La video-installazione a 3 canali dedicata alle arti del festival (260 minuti) si muove cronologicamente attraverso la storia del Berliner Festpsiele e viene presentata due volte al giorno.

  • Niederkirchnerstraße 7, 10963 Berlin
  • dal 28 maggio al 17 ottobre
  • gratis

On the road – Museum fur Fotografie

Il Museo della Fotografia dedica una personale a Stephan Erfurt. Sono presentate 50 fotografie degli anni ’80, che mostrano New York e la costa californiana. Nel 1984 l’artista tedesco, nato a Wuppertal, si trasferì da Essen a New York e non tornò in Germania fino alla caduta del Muro. Immagini in bianco e nero e a colori mostrano la vita statunitense nei suoi risvolti più inattesi.

  • Jebenstrasse 2, 10623 Berlin
  • dal 13 agosto al 10 ottobre
  •  Biglietti 10 euro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stephan Erfurt (@stephanerfurt)

America 1970s/1980s – Museum fur Fotografie

Una mostra collettiva sull’opera di Evelyn Hofer, Sheila Metzner, Joel Meyerowitz e Helmut Newton. I ritratti sono gli indiscussi protagonisti dell’esibizione. Il “volto umano” degli Stati Uniti ben dialoga con l’opera di Erfurt, incentrata su paesaggi, scorci cittadini, interni e architetture on the road.

  • Jebenstrasse 2, 10623 Berlin
  • dal 9 ottobre 2020 al 10 ottobre
  •  Biglietti 10 euro

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: mostra da Pixabay, CC0, Pexels 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *