Museo della Fotografia Berlino Helmut Newton Screenshot da youtube

Tutte le mostre che potrete visitare al bellissimo Museo della Fotografia di Berlino

Dalla Berlino degli anni Venti al “sogno americano” degli anni Settanta: il Museo della Fotografia di Berlino è gratuito ogni prima domenica del mese per altri tre appuntamenti.

Nel distretto di Charlottenburg, proprio dietro la stazione di Zoologischer Garten, si trova una perla per gli appassionati di fotografia provenienti da tutto il mondo. Aperto nel 2004, il Museo della Fotografia di Berlino ospita su due dei suoi piani la Helmut Newton Foundation, dedicata al celebre fotografo tedesco. Si tratta di uno dei musei statali amministrati dalla Preußischer Kulturbesitz della capitale. Il biglietto, acquistabile online o in sede, consente l’accesso a tutte le aree della galleria, nonché alle mostre attualmente ospitate nelle numerose sale. Il Museo della Fotografia prende parte all’iniziativa Museums Sonntag, grazie alla quale è possibile accedere gratuitamente ai musei statali di Berlino ogni prima domenica del mese. Il prossimo appuntamento è previsto il 3 ottobre e i biglietti diverranno disponibili due settimane prima della data. Nell’articolo vi presentiamo le collezioni attualmente esposte al Museo della Fotografia e le mostre previste a partire dal mese di ottobre 2021.

Le mostre attualmente allestite al Museo della Fotografia

La collezione privata di Helmut Newton

Al piano terra è possibile visitare le opere della collezione privata del fotografo protagonista dell’esposizione: Helmut Newton. Nato Helmut Neustädter a Schöneberg nel 1920, l’artista tedesco naturalizzato australiano divenne celebre per i suoi studi sul nudo femminile. Nel corso della sua vita viaggiò in tutto il mondo, collaborando con i più grandi nomi della moda come Vogue, Dolce&Gabbana, Gianni Versace e Louis Vuitton. La collezione attualmente esposta nel Museo della Fotografia fu donata dallo stesso Helmut alla fondazione Preußischer Kulturbesitz di Berlino nel 2003. Oltre ad alcuni degli scatti più conosciuti, la raccolta include cimeli come le macchine fotografiche dell’artista, le sue collezioni d’arte private e alcuni volumi dalla sua biblioteca personale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Instagram | Alex Damian (@alexdamian.ro)

 

America 1970/80

La mostra espone gli scatti di Helmut Newton, Joel Meyerowitz, Sheila Metzner e Evelyn Hofer. Quattro artisti estremamente diversi, accomunati però da un fil rouge: il “sogno americano”. Tra gli scatti delle grandi star hollywoodiane e gli scorci della vita quotidiana, America 1970/80 mette in scena un mondo perduto che, nel corso dei decenni, ha ispirato tutto l’occidente divenendo leggenda.

Visitabile fino al 10 ottobre 2021.

 

 

Stephan Erfurt – On the Road

Proseguendo il percorso inaugurato da America 1970/80, la mostra di Stephan Erfurt propone una serie di immagini scattate negli anni Ottanta tra New York e la California. Riprendendo il titolo dall’omonimo romanzo, simbolo di quegli anni e scritto da Jack Kerouac, On the Road è un viaggio che parte dai grattacieli della east coast fino al leggendario far west, arrivando fino all’ urban jungle da molti decantata: la terribile e sublime Los Angeles.

Visitabile fino al 10 ottobre 2021.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da rbbKultur (@rbbkultur)

 

Le mostre previste a partire dal mese di ottobre

La fotografia teatrale di Ruth Walz

L’esposizione mette in mostra i lavori della fotografa Ruth Walz. Tra il 1976 e il 1990, Walz lavorò fianco a fianco con Peter Stein, Luc Bondy e Robert Wilson presso il Schaubühne Berlin, celebre teatro nel quartiere di Wilmersdorf. All’interno della collezione, gli scatti dinamici raccontano i movimenti degli artisti sul palcoscenico, mentre i primi piani catturano con talento magistrale le espressioni e i gesti degli attori.

Visitabile dall’8 ottobre 2021 al 13 febbraio 2022.

C’era una volta un teatro al Museo della Fotografia

La mostra si presenta come una finestra sui mitici anni Venti della Berlino della Repubblica di Weimar. Pochi sanno, infatti, che dove oggi sorge il Museo della Fotografia un tempo si trovava il Landwehrkasino. Inaugurato nel 1909 come luogo di incontro per gli ufficiali di riserva, il casinò dovette fare i conti con diversi crolli finanziari nel corso dei decenni. Nell’agosto 1921, per provvedere a una recente crisi provocata dalla Prima Guerra Mondiale, Gustav Charlé aprì proprio nella sala principale del casinò il Neues Theater am ZooIl teatro offriva un programma variegato, spaziando dalle opere di Shakespeare alle operette, i balli e il jazz piano. Con le sue fotografie d’epoca, i programmi delle serate organizzate al teatro e i copioni utilizzati dagli attori, la collezione esposta al museo racconta la leggendaria Berlino dei ruggenti anni ’20.

Visitabile dall’8 ottobre 2021 al 13 febbraio 2022.

Helmut Newton: Legacy

La mostra del grande fotografo doveva essere inaugurata il 31 ottobre 2020, in occasione di quello che sarebbe stato il 100esimo anniversario della nascita dell’artista. A causa della situazione pandemica, è stato tuttavia necessario rimandare l’appuntamento di un anno. Oltre alle opere più celebri, l’esposizione curata da Matthias Harder includerà fotografie inedite o dimenticate di Newton, tra polaroid ed estratti dalle riviste di moda per cui il fotografo lavorò nel corso degli anni, per un totale di 300 lavori.

Visitabile dal 31 ottobre 2021 al 15 maggio 2022.

 

Leggi anche: Lucia Moholy, la donna chiave del Bauhaus cancellata dai libri di storia

 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *