La metà dei tedeschi ora pensa che le restrizioni attuali siano troppo severe

Germania, i cittadini tedeschi si reputano insoddisfatti del modo in cui il Governo sta gestendo la pandemia : “Restrizioni troppo pesanti”.

La situazione non accenna a migliorare e le nuove restrizioni messe in atto dalla Cancelliera Merkel ne sono la conferma. Quest’ultima si è detta molto preoccupata per la variante inglese del virus e per il numero elevato di contagi e decessi e, insieme ai premier degli Stati Federali, ha messo in atto nuove regole come la proroga del precedente lockdown, ora esteso fino al 14 Febbraio. Un sondaggio ha però rivelato che circa il 54% della popolazione tedesca non è soddisfatta del modo in cui la pandemia viene gestita dal Governo.

Il bilancio delle vittime in Germania supera i 50.000 morti

Lo scorso anno, la gestione della prima ondata della pandemia da parte del Governo tedesco aveva suscitato una diffusa acclamazione, tanto che la Repubblica Federale è stata elogiata per questo. Ma adesso, con la seconda ondata, le cose sembrano essere cambiate in quanto le misure aggiuntive finora non sono state capaci di tenere sotto controllo il numero delle infezioni. “È dura tornare a chiedere alle persone di seguire queste restrizioni” afferma la Merkel, aggiungendo che la precauzione mira a salvaguardare la salute dei cittadini e l’economia del paese.

Tutte le nuove restrizioni in Germania

Tra le disposizioni ufficiali elencate nel documento ufficiale del Governo, oltre all’estensione del lockdown spiccano alcune novità. Vediamole insieme nei dettagli:

  • MascherineBasta con le mascherine di stoffa. Nel trasporto pubblico e nei negozi diventeranno obbligatorie le maschere chirurgiche, FFP2 o KN95.
  • Asilo nido e scuoleresteranno chiusi in linea di massima fino al 14 Febbraio.
  • Lavoro e uffici a domicilioOve possibile, i datori di lavoro devono consentire il lavoro a domicilio e in questa direzione il Ministero del Lavoro emetterà un relativo regolamento, valido fino al 15 marzo.
  • Vaccinazioni: Il governo federale si impegna a garantire ai singoli stati tempi di consegna del vaccino affidabili, per ciascuna delle prossime sei settimane.
  • Attività commercialiResterà chiuso il commercio al dettaglio, a parte gli esercizi che coprono il fabbisogno giornaliero essenziale. Chiusi anche i parrucchieri, i saloni di bellezza e per i massaggi.
  • Funzioni religiose: Permesse se mantenuta la distanza di 1,5 metri con obbligo di mascherina. Proibito il canto.
  • ContattiAl di fuori della propria abitazione si potrà incontrare solo una persona.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *