In Germania non c’era stata un’estate peggiore negli ultimi 10 anni

In Germania non aveva piovuto così tanto in estate da almeno 10 anni. Uno sguardo al bilancio meteorologico estivo del 2021.

Pioggia incessante e cielo grigio: l’autunno sembra aver sostituito le giornate di sole. È questo il bilancio del meteo estivo tedesco nel 2021. In estate non aveva mai piovuto così tanto negli ultimi dieci anni, secondo una valutazione preliminare del servizio meteorologico tedesco (DWD). Dopo tre anni di estati particolarmente secche, i mesi di giugno, luglio e agosto sono stati quest’anno decisamente piovosi. Ad aggravare il bilancio sarebbero state le piogge di metà luglio. Le precipitazioni estreme verificatesi nella Renania Settentrionale-Vestfalia e nella Renania-Palatinato, che hanno provocato devastanti inondazioni con oltre 180 morti, hanno sicuramente svolto un ruolo importante in questo. Ma il tempo dovrebbe auspicabilmente migliorare di nuovo a partire da settembre.

Precipitazioni aumentate del 30%

In totale, una media di circa 310 litri di pioggia per metro quadrato è caduta su tutto il territorio nazionale tedesco nell’estate del 2021. Quasi un terzo in più rispetto alla media del periodo di riferimento che va dal 1961 al 1990 e il 29% in più rispetto al periodo dal 1991 al 2020. Il picco giornalierio è stato registrato il 30 giugno a Ludwigsburg, nel circondario dell’Uckermark, con quasi 199 litri per metro quadrato. Al contrario, la Pomerania occidentale è stata la regione più secca, con appena 109 litri di precipitazioni accumulate. Discorso diverso per quanto riguarda le temperature. Secondo il rapporto, l’estate del 2021 è stata più calda rispetto alla media pluriennale. La temperatura media è stata di 17,9 gradi, 1,6 gradi in più rispetto al valore del periodo di riferimento internazionale che va dal 1961 al 1990. Rispetto agli anni più caldi dal 1991 al 2020, la differenza è stata invece di più 0,3 gradi. Dopo le recenti piogge, una tarda estate starebbe finalmente arrivando a settembre in Germania.

Colpa del cambiamento climatico?

Ci si chiede se in tutto ciò non abbia contribuito il cambiamento climatico indotto dall’uomo. Il suo ruolo nelle precipitazioni eccessive in estate non ha ancora avuto una risposta scientifica definitiva, come dichiarato dal portavoce di DWD Uwe Kirsche. Certo è che, con l’aumentare delle temperature dell’atmosfera terrestre, la frequenza e l’intensità delle piogge aumenterà in tutta la Germania. Secondo uno studio del National Center for Atmospheric Research (NCAR, Usa), un aumento di 1 grado della temperatura media globale determinerebbe notevoli variazioni nella quantità di precipitazioni globali, con un incremento di circa il 2 per cento. A lungo termine, dunque, la Germania e il resto del mondo dovranno adattarsi sempre più a eventi del genere.

Leggi anche: Disastro alluvione in Germania, per Merkel è necessario cambiare politica climatica

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Rain di Dragan Tomić da Pixabay CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *