I Kraftwerk sono il primo gruppo tedesco a entrare nella prestigiosa R’n’R Hall of Fame

I Kraftwerk sono la prima band tedesca a essere ammessa nella Rock and Roll Hall of Fame.

Il 31 ottobre sono stati annunciati i nuovi ingressi nella Hall of Fame durante la consueta cerimonia annuale – giunta alla sua 36esima edizione – che si è svolta a New York. A entrare nella prestigiosa istituzione – in cui vengono ammessi tutti i migliori artisti della musica contemporanea – quest’anno sono stati anche i Kraftwerk, uno dei più celebri e influenti gruppi nati in Germania, veri e propri pionieri della musica elettronica. Si tratta del primo gruppo tedesco ammesso all’interno della Rock and Roll Hall of Fame. L’importanza e l’influenza della band di Düsseldorf in generazioni di musicisti di tutto il mondo è stata ricordata durante la cerimonia dal cantante statunitense Pharrell, dal membro dei Depeche Mode Martin L.Gore, da James Murphy degli LCD Sounsystem, da Philip Oakey degli Human League e da Darryl McDaniels dei Run D.M.C.

I Kraftwerk sono stati – e sono ancora oggi – uno dei gruppi più influenti del krautrock tedesco

Il gruppo venne fondato a Düsseldorf  – allora appartenente al territorio della Germania Ovest – nel 1970 da Ralf Hütter, Florian Schneider, Karl Bartos e Wolfgang Flür. Già dal primo album, Kraftwerk, pubblicato nel 1970, era molto chiaro l’intento del gruppo: sperimentare utilizzando strumenti che, per l’epoca, erano estremamente innovativi. Fu nel 1974 che i Kraftwerk pubblicarono Autobahn, disco che li consacrò come i nuovi pionieri della musica elettronica più rivoluzionaria e li fece conoscere al pubblico internazionale. Da quell’anno in avanti il gruppo inanellò una serie di successi commerciali e di album che esercitarono un’influenza profondissima – che dura ancora oggi – tra le più grandi star della musica internazionale. David Bowie – che fu influenzato dalla musica del gruppo nella stesura della trilogia berlinese – dedicò addirittura una canzone a uno dei membri del gruppo, Florian Schneider. Stiamo parlando del brano V2-Schneider contenuto nell’album ‘Heroes’ pubblicato nel 1977.

Oltre ai Kraftwerk, altri celebri nomi sono stati introdotti nella Rock and Roll Hall of Fame

Come ogni anno sono stati ammessi anche altri band e musicisti all’interno della Rock and Roll Hall of Fame. Oltre ai Kraftwerk sono infatti entrati nella prestigiosa istituzione americana anche i Foo Fighters – presentati dalla leggenda vivente Paul McCartney – il gruppo tutto al femminile The Go-Go’s, il rapper Jay Z – introdotto dall’ex Presidente U.S.A. Barack Obama – la cantautrice Carole King, Todd Rundgren e la diva del soul Tina Turner.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

 

Immagine di copertina: Kraftwerk ©Andriy Makukha da Wikipedia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *