Germania e Norvegia costruiranno insieme nuovi sottomarini e missili

Germania e Norvegia hanno annunciato un accordo per l’acquisto di nuovi sottomarini all’avanguardia

Giovedì 8 luglio 2021, si concretizza la cooperazione, stretta con un accordo nel 2017, tra Norvegia e Germania. I due Paesi acquisteranno insieme dei nuovi sottomarini e missili antinave. Insieme alle agenzie di approvvigionamento dei rispettivi Paesi (Norwegian Defence Materiel Agency e Bundesamt für Ausrüstung, Informationstechnik und Nutzung der Bundeswehr) hanno preso parte all’accordo l’azienda tedesca Thyssenkrupp Marine System e la norvegese Kongsberg Defence and Aerospace per la produzione di questi mezzi di difesa. Lo scopo dell’accordo, oltre alla cooperazione della marina norvegese e della tedesca, è la riduzione dei costi.

La Thyssenkrupp produrrà sei sottomarini all’avanguardia

La Thyssenkrupp produrrà quattro sottomarini Classe 212CD per la Norvegia e due per la Germania, definiti come “i più moderni sottomarini del mondo” dallo stesso amministratore delegato dell’azienda tedesca Rolf Wirtz. La costruzione del primo sottomarino destinato alla Norvegia è programmata per il 2023 e sarà pronto per il 2029. Mentre la marina tedesca riceverà i due mezzi navali nel 2032 e nel 2034. Sembrerebbe che Tyhssenkrupp avesse già stanziato nel 2019 un’investimento pari a circa 250 milioni di euro in previsione dell’accordo. Ma da quanto riferito dall’azienda tedesca stessa, il costo totale dei sei sottomarini ammonta a circa 5,5 miliardi di Euro. Il modello 212CD sarà presentato per la prima volta all’evento che si terrà a Kiel dopo l’estate. Il Ministro norvegese per la Difesa Frank Bakke-Jensen ha definito l’accordo sui sottomarini come “una pietra miliare nella strategia cooperativa tra Norvegia e Germania”.

La Kongsberg Defence and Aerospace fornirà missili e altre attrezzature per il sistema di combattimento ORCCA.

Il contratto vede anche la partecipazione dell’azienda norvegese Kongsberg. Produrrà missili antinave ad alta precisione del tipo Naval Strike Missile e parti per il modernissimo sistema di combattimento ORCCA. Tuttavia, né Bakke-Jensen né la Kongsberg hanno reso noto il numero di missili in produzione, anche se nel contratto è previsto un valore di circa 8,2 miliardi di Corone Norvegesi (circa 8 miliardi di Euro). L’accordo tra la Norvegia e le due aziende è stato annunciato a Marzo dal Ministro norvegese per la Difesa, ma manca ancora l’approvazione finale del Bundestag.

Leggi anche: La Norvegia costruirà il primo tunnel per navi al mondo. Sarà lungo 1.6 km

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

In copertina: Sottomarino da Pixabay, CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *