Esplosione impianto chimico in Germania, un morto e diversi feriti gravi

Nella mattina di martedì 27 luglio una tremenda esplosione ha colpito un impianto chimico a Leverkusen provocando numerosi feriti e un morto

Nella mattina di martedì 27 luglio, intorno alle 9:40, un’enorme esplosione ha interessato l’impianto chimico Chempark a Leverkusen a nord di Colonia, dove hanno sede anche gli stabilimenti della casa farmaceutica Bayer, delle Evonik Industries e di Lanxess. Gli abitanti delle zone circostanti sono stati svegliati da un immenso boato, seguito da una immensa colonna di fumo nero. Vigili del fuoco e polizia sono subito intervenuti chiudendo l’intera zona e invitando i cittadini a non uscire dalle case. L’Ufficio federale della Protezione Civile e dei Disastri ha affermato che l’esplosione rappresenta un ‘estremo pericolo’ per la popolazione. Le autorità hanno confermato che, al momento, un dipendente dell’impianto chimico è deceduto nell’esplosione mentre sono 16 i feriti, di cui due gravi. Altri quattro operai dell’impianto sono dispersi. “Siamo profondamente colpiti da questo tragico incidente e dalla morte di un dipendente”, ha affermato il direttore del Chempark, Lars Friedrich.

L’incendio causato dall’esplosione è stato domato, ma permane un forte pericolo per i residenti delle città limitrofe

Secondo quanto riportato dai Vigili del Fuoco l’incendio divampato a seguito dell’esplosione è stato domato poco dopo le 12:00 di martedì 27 luglio. Le autorità consigliano ai residenti delle città di Wermelskirchen, Burscheid e Leichlingen di continuare a rimanere in casa con le finestre chiuse. Sono ancora sconosciute le cause che hanno portato all’esplosione anche se alcuni media locali hanno riferito che la deflagrazione è avvenuta in un impianto di incenerimento di rifiuti pericolosi del sito. Continuano a rimanere chiusi i seguenti tratti autostradali:

  • A1 tra Colonia-Niehl e Kreuz Leverkusen
  • A3 tra Langenfeld e Kreuz Leverkusen
  • A59 tra Kreuz Monheim e Kreuz Leverkusen-West

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Esplosione Leverkusen Screenshot da YouTube https://www.youtube.com/watch?v=3DT2ArdTjBI

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *