Club a Berlino, cosa si deve fare per andare a ballare

Riprendono vita i leggendari club di Berlino dopo un anno e mezzo

Con l’allentamento delle restrizioni anti contagio in Germania la vita sociale sembra tornare gradualmente alla normalità. Dal 10 luglio hanno riaperto i battenti molti dei leggendari club di Berlino anche al chiuso. Per la prima volta dal 13 marzo 2020 i luoghi del divertimento notturno possono riprendere la loro attività a 360 gradi, seppur prestando attenzione a norme igienico-sanitarie per prevenire eventuali focolai da Covid-19. Anche se si è persa la spontaneità e la libertà di poter girare per varie discoteche in una sola notte, la loro riapertura rappresenta un passo in avanti per Berlino dopo questo lungo anno e mezzo.

Come prepararsi alla serata per i club di Berlino?

Frequentare i club della capitale è un’esperienza diversa rispetto al periodo precedente a marzo 2020. L’accesso agli spazi aperti e chiusi è limitato da norme rigorose. Innanzitutto, fuori dal locale bisogna stare in fila ordinatamente ed aspettare il proprio turno. L’entrata può richiedere ore dato il limite di capienza massima consentito (dalle 1.000 alle 2.000 persone). Sono lontani i tempi in cui era sufficiente presentarsi all’ingresso con il solo documento d’identità e un po’ di soldi da spendere per la serata. Non bisogna dimenticare la mascherina FFP2, l’esito di un tampone negativo o il certificato vaccinale e, nella maggior parte dei casi, la prevendita! Se non si è vaccinati il tampone deve essere stato effettuato entro le 24 ore precedenti all’ingresso in discoteca. Alcuni club mettono a disposizione un distributore di tamponi rapidi fuori dalla location e solitamente questi restano aperti fino alle 20:00-21:00.

Come si svolge la serata all’interno dei club

Dopo aver mostrato i documenti necessari al buttafuori si può finalmente entrare. La mascherina FFP2 è obbligatoria per qualsiasi spostamento ma è possibile calarla quando si sta seduti al proprio tavolo. I gestori dei locali hanno l’obbligo di rispettare il distanziamento tra i vari tavoli e divanetti, perciò molti hanno deciso di sacrificare l’ampiezza delle piste da ballo. Nei club che dispongono solamente di spazi chiusi vige il divieto di ballare: al massimo si può stare nel mezzo della pista a parlare con altre persone mentre lo staff deve assicurarsi che nessuno violi il divieto. Negli spazi aperti è invece consentito ballare. Inoltre le norme anti-Covid prevedono un limite di persone per gruppo. Possono accedere gruppi composti al massimo da 10 persone appartenenti a non più di 5 nuclei familiari diversi.

Leggi anche: I club di Berlino che hanno riaperto finora

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

In copertina: Club da Pixabay, CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *