Berlino, sempre più morti per colpi di calore

A Berlino e Brandeburgo si registra un aumento dei decessi correlati alle ondate di caldo

Negli ultimi tre anni l’Amt für Statistik Berlin-Brandenburg ha rilevato un aumento di morti nei Länder di Berlino e Brandeburgo durante i periodi di caldo più intenso. Le statistiche hanno riportato oltre 300 morti sia nel 2019 che nel 2020; mentre nei mesi di luglio e agosto 2018 è stato registrato un numero sorprendente di giornate di caldo estremo. In totale, negli ultimi tre anni,  sono stati registrati  oltre 750 casi di morti per il caldo. Second Martin Axnick, ricercatore dell’Amt für Statistik Berlin-Brandenburgo, le temperature sarebbero aumentate in particolar modo negli ultimi 5 anni. “Il maggior numero di ondate di calore ha naturalmente anche un impatto sulle morti per caldo. Muoiono più persone semplicemente perché ci sono più ondate di calore” – ha dichiarato Axnick.

Berlino e Brandeburgo: stesso trend ma dati statistici diversi

Nonostante il trend emerso dalle statistiche sia il medesimo, i dati riguardanti Berlino e Brandeburgo sono diversi. Il primo Land presenta temperature più alte: negli ultimi 30 anni Berlino è stata mediamente più calda del Brandeburgo di 0,7° C. “Potrebbe non sembrare un numero eccessivo, tuttavia a Berlino abbiamo registrato oltre 400 giorni di caldo intenso, mentre a Brandeburgo meno di 300”, ha sottolineato Axnick. La differenza di temperature tra i due Länder  è dovuta alla densa struttura urbanistica della capitale, caratterizzata da edifici costruiti poco distanti tra loro. Proprio a causa di questa densità, Berlino trattiene il calore più a lungo e si raffredda con più difficoltà. Anche l’età media della popolazione gioca un ruolo chiave: nelle zone rurali l’età media è più alta rispetto a quella delle città. Per tale ragione, il tasso di mortalità tra i due Länder è simile. D’altro canto è importante sottolineare la difficoltà di far risalire un decesso alle alte temperature. La morte certificata per infarto o ictus può verificarsi anche in assenza di un malore dovuto al caldo, sebbene dalle statistiche resti comunque evidente un nesso tra i due fenomeni.

Giugno 2021: il clima di Berlino e Brandeburgo è stato particolarmente caldo e arido

Secondo il Deutscher Wetterdienst lo scorso mese Berlino e Brandeburgo sono stati i Länder tedeschi con il clima più caldo e arido. Berlino è prima in classifica, con una media giornaliera di 21,2° C nel mese di giugno; cui segue Brandeburgo con 20,3° C. I dati appaiono rilevanti se confrontati con il resto della Germania, dove la media è pari a 19°C. Giugno 2021 è stato finora il terzo giugno più caldo dal 1881, anno in cui sono iniziate le registrazioni delle temperature. Il picco di caldo si è avuto nel quartiere berlinese di Tempelhof con 36°C. In totale, tra Berlino e Brandeburgo, le ore di sole sono state circa 285. Il caldo ha avuto effetto anche sulle precipitazioni. In qualità di Land più arido, Brandeburgo ha superato Berlino con soli 30 litri di pioggia per m2. L’effetto più devastante della siccità sono stati gli incendi nei boschi: il 25 giugno sono bruciati molti ettari di verde nella zona di Bötzow.

Conseguenze sulla salute

I picchi di calore non danneggiano solamente la natura ma anche la nostra salute. Certamente i soggetti più a rischio sono gli anziani e le persone affette da patologie. Come possono proteggersi i soggetti a rischio? Non uscire tra le 11 e le 18, bere un bicchiere d’acqua ogni ora, camminare lentamente e assicurarsi di tenere le finestre chiuse dalle 10. Le conseguenze sulla mortalità  si verificheranno nei prossimi anni quando i baby boomer entreranno nell’età del pensionamento: “se la popolazione invecchia, ci saranno più morti”, ha preannunciato Axnick.

Leggi anche: Disastro alluvione in Germania, per Merkel è necessario cambiare politica climatica

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

In copertina: Temperatura, Foto di Gerd Altmann da Pixabay, CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *