Polizia, robert_marinkovic, https://pixabay.com/photos/city-police-street-law-urban-2189720/ CC0

Berlino, a processo uomo accusato di aver lanciato 8 bombe tubolari dalla finestra di casa

A processo il berlinese di 29 anni accusato di lancio di bombe tubolari. In custodia cautelare dal 4 febbraio 2021, l’uomo è senza precedenti

Dopo l’uomo che mandava bombe con pacchi postali, arriva a capo il caso del berlinese che nell’ultimo anno ha costruito e fatto detonare bombe tubolari. La procura di Berlino  ha incriminato il 29enne Gregor D. per aver costruito e detonato 8 bombe tubolari. Il giovane berlinese è in custodia cautelare dal giorno dell’arresto, avvenuto il 4 febbraio 2021. La procura ha rilasciato una dichiarazione mercoledì 21 luglio, in cui afferma che l’uomo andrà a processo per lancio di ordigni esplosivi e danni personali. L’uomo, senza precedenti penali, dovrà anche difendersi dall’accusa di aver costruito e nascosto bombe, o parti di queste, in svariati posti, inclusi scooter.

Esplosioni ripetute da dicembre 2020 a febbraio 2021

Ad oggi, non ci sono indizi sulle ragioni che avrebbero portato ai fatti. Nello specifico, Gregor D. avrebbe fatto detonare gli ordigni tra dicembre 2020 e febbraio 2021. Alcuni sarebbero esplosi nel cortile interno della sua casa a Schöneberg, altri nelle strade vicine. A gennaio una di queste esplosioni ha ferito un passante e danneggiato le auto antistanti. In questo caso la bomba tubolare era montata su un segnale stradale e telecomandata a distanza.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

Immagine di copertina: Polizia da Pixabay, robert_marinkovic, CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *