Berlino, a causa del gelo decine di bus elettrici non possono girare

Berlino: parecchi i guasti e gli stop al transito dei bus elettrici a causa del gelo

Con l’arrivo dell’inverno e le temperature basse sembra che l’investimento multimilionario nei bus elettrici non sia stata una buona idea. A causa delle temperature glaciali nella città di Berlino, sono stati parecchi i bus dell’azienda berlinese del trasporto pubblico BVG ad aver avuto problemi e a vedersi obbligati a sospenderne il transito. Tuttavia, si è trovata una soluzione in modo rapido e i passeggeri hanno potuto comodamente accomodarsi in altri autobus elettrici non guasti o autobus a diesel. È quindi opportuno valutare se è così vantaggioso sostituire tutti bus con un motore diesel con quelli elettrici.

I bus elettrici e il freddo non sembrano andare d’accordo

In questi giorni il freddo si è rivelato un nemico dei bus elettrici, causando vari esaurimenti di carica in diversi autobus berlinesi. Solo nella giornata di lunedì 8 febbraio ci son stati ben 23 guasti di bus elettrici. Il numero 23 potrebbe sembrare alto, ma a livello di percentuale è pari soltanto al 1,7% di tutti i mezzi dell’azienda BVG. È stato il freddo a provocare il guasto di tali mezzi: più le temperature sono basse, più i bus consumano maggiore energia. Quest’insufficienza di carica dei bus era inaspettata perché i mezzi sono fabbricati con l’obiettivo di percorrere 130km ad una temperatura di dieci gradi sotto lo zero. Tramite conferma della portavoce della BVG Petra Nelken, pare che sia un modello in particolare quello che ha presentato più problemi di tutti: si tratta dell’autobus di dodici metri, prodotto dall’azienda polacca Solaris. È ovvio che l’improvviso stop di alcuni bus elettrici abbia provocato dei disagi, ma bisogna tener conto che col freddo gli autobus elettrici consumano più energia, perché il riscaldamento funziona anche con la batteria. Secondo la BVG, i problemi si sono verificati soltanto con i veicoli che vengono caricati con la spina nei depositi e non con quei modelli che si caricano alle fermate dei capolinea.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Weil wir dich lieben (@bvg_weilwirdichlieben)

Il futuro dei bus elettrici

L’azienda di trasporti BVG, come molte altre, ha l’intenzione di sostituire i suoi autobus a motore diesel con i nuovi autobus elettrici al fine di ridurre le emissioni CO2 e migliorare la qualità dell’aria. Nella città di Berlino si spera in una conversione di tutti gli autobus da diesel a elettrici entro l’anno 2030. Per adesso l’azienda berlinese BVG possiede un totale di 123 autobus elettrici. Il numero deve indubbiamente aumentare se si vuole salvaguardare l’ambiente e proprio per questo la Senatrice dei trasporti Regine Günther vuole che gli attuali 1400 veicoli dell’azienda BVG siano completamente elettrici entro il 2030. Infine, si spera anche che col tempo si riesca a trovare una soluzione per risolvere o scompariranno i problemi legati all’esaurimento di carica dovuti alle temperature basse.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter


Immagine di copertina: Autobus Berlino

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *