Binari, https://pixabay.com/it/photos/gleise-berlino-treno-sig-rosa-1843790/, beeble, CC0

La Germania pronta a sostituire con treni a idrogeno quelli a diesel

Le compagnie tedesche Siemens e Deutsche Bahn stanno per introdurre un treno a idrogeno. Mireo Plus H correrà a 160 km/h e gli basterà un quarto d’ora per ricaricarsi.

Il 2024 sarà l’anno della prima corsa del Mireo Plus H, la cui tratta coprirà tre città del Land Baden-Württemberg. Se supererà il test, diventerà il precursore dei trasporti del futuro: treni a batterie, capaci di ricavare l’elettricità da ossigeno e idrogeno.
Guardando all’avvenire, la Siemens ha aggiunto poi che una versione successiva del Mireo riuscirà a superarlo di ben 400 km, raggiungendo così una tratta di 1000 km. La compagnia risparmierà in questo modo circa 330 tonnellate di CO2 all’anno.
Altre notizie positive dalla Deutsche Bahn, che da qui a trent’anni sostituirà i suoi 1.300 treni a diesel con quelli a idrogeno.

La pioniera dei treni ecosostenibili

L’idrogeno ha tra i suoi tanti vantaggi quello di essere una fonte rinnovabile. 
Non è la prima volta infatti che ne sentiamo parlare: fu francese il primo treno a idrogeno, targato Alstom. Il treno Coradia iLint percorse la sua prima tratta nel 2018 in Germania, per poi raggiungere, nell’arco di due anni, anche l’Austria. Secondo le previsioni, nel 2021 la compagnia francese vanterà ben 16 treni rispettosi dell’ambiente.

Un’unione vincente, forse troppo

Un’occasione da non perdere per la tedesca Siemens, che espresse la volontà di voler integrare la Alstom, dando vita in tal modo ad un’unione senza precedenti nella storia. Malauguratamente, la fusione sembrò tanto promettente da rischiare di rendere vana la concorrenza. I regolatori europei frenarono quindi il progetto: la nuova compagnia, demotivando gli avversari, avrebbe danneggiato anche i progressi fatti negli ultimi anni in campo ferroviario.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *