L’amore tedesco per le bici e gli investimenti per creare vere autostrade per ciclisti

Il 2019 è stato un anno record: i tedeschi comprano sempre più biciclette. La preferita? Quella da trekking

Secondo i dati raccolti da Statista, i tedeschi amano le due ruote a pedali. Il numero totale di bici in circolazione, aggiornato al 2019, sia normali che elettriche ha raggiunto il numero record di 75,9 milioni. La popolazione tedesca è di circa 82 milioni. La bici preferita è quella da trekking, normalmente con un portapacchi o posteriore o anteriore, prova di quanti tedeschi la usino anche per gite fuori porta, per poi magari fare camping scegliendo, ad esempio all’interno della collezione di tende da campeggio disponibili su Addnature.it, quella più adatta all’occasione. Il numero di bici elettriche vendute nel 2019 è stato di ben 1,4 milioni,  ben il 32% del totale, una quota di mercato mai raggiunta prima. Gli acquisti avvengono sia nei tradizionali negozi che, ed è una quota crescente, online Gli investimenti delle città tedesche sulle piste ciclabili e la sicurezza dei ciclisti.

Più dei quartieri, le nuove piste ciclabili tedesche cominciano ad unire le città

I tedeschi amano le bici, ma gli amministratori delle grandi città non sembrano rispondere come dovrebbe. Secondo i dati aggiornati al 2018, l’investimento procapite delle metropoli tedesche in infrastrutture  è piuttosto basso comparato alle sorelle del nord Europa. Mentre la spesa annuale per abitante per politiche che favoriscono la mobilità su bicicletta è 35.6€ a Copenhagen e 11 € ad Amsterdam, a Stoccarda si investono solo 5 € per cittadino, a Berlino 4,7€, a Francoforte 4,3, ad Amburgo 2.9 €. A Monaco persino meno: 2,3 €. Qualcosa sembra stia cambiando almeno nella capitale tedesca dove sempre più strade, anche del centro, verranno chiuse a breve per diventare solo ad uso e consumo di pedoni e ciclisti. Ben diverso è l’investimento in piste ciclabili che escano fuori dalle città come dimostra l’RS1 (Radschnellweg Ruhr), l’autostrada per bici più lunga di tutta la Germania che nei prossimi mesi dovrebbe finalmente essere inaugurata nel suo totale (alcuni tratti sono già percorribili). Si tratta di 101 km di autostrada per bici tra Dortmund e Hamm. Il progetto è sempre più vicino alla conclusione con brevi tratti già inaugurati. E se poi, stanchi del lungo percorso in bici, emerge la voglia di casa pur a centinaia di chilometri di distanza dalla propria abitazione, è possibile prenotare anche solo per una notte una delle tante case vacanze in Germania disponibili su VRBO.

Le offerte della Deutsche Bahn per i ciclisti

C’è poi la sezione di Deutsche Bahn dedicata ai ciclisti, il cui obiettivo è rendere il più semplice il viaggiare sui treni con la propria due pedali avvantaggiando il turismo interno di tutte quelle persone per cui non è vacanza senza una pedalata. La bici si può portare su tutti gli Intercity, gli Eurocity e sulle linee ICE. Hanno sempre vagoni specifici con tanto di parcheggio bici. Se interessati sappiate che la prenotazione è indispensabile per portare con sé le biciclette nei trasporti a lunga percorrenza. Non è tutto: se non si vuole viaggiare assieme alla propria bici, la DB offre anche un servizio di spedizioni pacchi. Difficile chiedere di più.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Photo: © Dmitry Dreyer CC0 Unsplash

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *