Germania, misterioso virus sta uccidendo le cinciarelle. Per una ONG hanno problemi respiratori.

La misteriosa malattia che sta uccidendo gli uccellini blu in Germania

La cincia blu eurasiatica è un piccolo uccello originario dell’Europa. È lungo circa 12 cm (4,7 pollici) e ha piume sia blu che gialle. Ultimamente è stato registrato un inspiegabile aumento dei decessi di cinciarelle in Germania e per questo motivo è ormai in corso un’indagine per scovarne la causa. Una ONG ha recentemente consigliato un “allontanamento sociale” per salvaguardare gli uccelli. Si tratta di malattia contagiosa sconosciuta, ha detto l’organizzazione non governativa di conservazione NABU, la quale ha ricevuto oltre 11.000 segnalazioni di uccelli malati o morti tra il 9 e il 17 aprile.

Le supposizioni della NABU

Particolarmente colpite sono le cinciarelle blu nella regione  della bassa Mosella e nella regione intorno alla città di Oldenburg, in Bassa Sassonia. “Almeno in queste regioni c’è un notevole tasso di mortalità”, ha scritto NABU sul suo sito web. Ma la malattia sembra colpire oltre alle cinciarelle blu, anche la cincia grande e altri piccoli uccelli. NABU non è sicuro di cosa stia causando la morte degli uccellini blu. Probabilmente la diffusione della malattia è rapida perché gli uccelli malati si trovano spesso a terra vicino ad altri uccelli. Si pensa ad una malattia polmonare poiché alcune cinciallegre sembrano avere difficoltà respiratorie, sostiene NABU. Alcune delle caratteristiche della malattia corrispondono a un’infezione batterica che ha colpito i polmoni delle cince nel Regno Unito. Dal 2018, questa infezione batterica è stata trovata, all’inizio in modo limitato, anche in Germania. NABU ha escluso altre malattie come il virus Utsu e il virus del Nilo perché sono comparse in un diverso periodo dell’anno e hanno colpito una diversa specie di uccelli. Il virus Usutu si è infatti diffuso in estate. Anche il virus del Nilo occidentale agisce prevalente solo a metà estate.

Misure di “allontanamento sociale” per le cinciarelle

NABU si aspetta che i test di laboratorio saranno disponibili dal 27 aprile in poi,  per fornire ulteriori informazioni sulla causa della malattia. Nel frattempo, l’organizzazione consiglia un “allontanamento sociale” per gli uccelli: la gente dovrebbe smettere di fornire punti di abbeveraggio se si intuisce che ci siano uccelli malati, per evitare che si riuniscano con gli altri. Nonostante la malattia, la Cinciarella blu eurasiatica è classificata come una specie che sta “aumentando” nella Lista rossa delle specie minacciate dell’Unione internazionale per la conservazione della natura (Lista rossa IUCN), ovvero l’inventario più completo al mondo dello stato di conservazione globale delle specie biologiche.

 

La cinciarella blu

 

Leggi anche: Anche a Berlino arriva il drive-in per il test al Coronavirus

 

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter


Immagine di copertina: Youtube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *