Germania, la classifica di città e regioni con stipendi di ingresso più alti e più bassi

Uno studio ha recentemente appurato che in Germania, ci sono sostanziali differenze tra gli stipendi degli studenti che, dopo la laurea, si cimentano nella loro prima esperienza lavorativa

Questo è quanto viene dimostrato dagli ultimi report inerenti alla retribuzione in Germania, effettuati dal portale del lavoro StepStone. Questa diversificazione, però, oltre che dalla professione, dipende anche dalla regione in cui si svolge il proprio lavoro. Secondo quanto si evince dai dati rilasciati dal portale, è il Land del Baden-Württemberg a capeggiare la classifica dello StepStone che elenca i Länder con gli stipendi più alti di tutta la Germania. Qui lo stipendio iniziale dei laureati alla prima esperienza di lavoro raggiunge i 47.800 euro lordi per anno, con uno stacco di circa 9.000 euro in più all’anno rispetto a quello dei vicini colleghi della Sassonia, che chiude la classifica. Al secondo posto, invece, si trova la Baviera, con un salario iniziale medio di 47.400 euro annui, seguita dall’Assia in cui i neolaureati agli albori della loro carriera guadagnano 46.400 euro annui.

Scorrendo la classifica a ritroso, invece, accanto alla Sassonia, si colloca il Land della Sassonia-Anhalt, che primeggia per i salari più bassi con uno stipendio iniziale che si aggira intorno ai 39.400 euro l’anno e, subito dopo, la Turingia con 40.100 euro annuali. Entrambi gli stati federati dell’est, quindi, perdono terreno collocandosi al di sotto della media nazionale, che quest’anno è sui 45.400 euro annui, un leggero incremento rispetto al report dell’anno scorso.

Le città della Germania con gli stipendi più alti e più bassi: perché questo divario?

Lo studio realizzato da StepStone sulle disparità in merito alle remunerazioni, è stato effettuato anche da un altro punto di vista, che evidenzia le differenze tra le varie città della Germania. Tra i 10 centri più popolosi dello Stato tedesco, quello che retribuisce i neolaureati con il più alto salario iniziale è Stoccarda, con uno stipendio medio annuale di 49.400 euro, seguito dalla città di Monaco con 48.400 euro, e da Francoforte, i cui stipendi corrispondono a circa 47.600 euro. All’ultimo posto, infatti, si colloca Lipsia in cui la media degli stipendi lordi annuali per i giovani professionisti è di 38.300 euro, ovvero 11.000 euro in meno che in Stoccarda.

Tuttavia, il divario non è immotivato. Se si tiene in considerazione il costo della vita nei diversi Länder, infatti, la differenza degli stipendi tra la prima e l’ultima città sembra molto meno drammatica, ed è giustificata dal fatto che, normalmente, le città più grandi offrono salari maggiori per permettere ai lavoratori di sostenere gli alti costi.

I settori più produttivi della Germania in termini economici

Chiaramente gli stipendi iniziali dei neolaureati non variano unicamente rispetto alle zone in cui questi scelgono di intraprende il proprio percorso lavorativo, ma anche in base all’ambito, come evidenziato dall’analisi di StepStone. Tra gli impieghi più redditizi, infatti, vi sono quelli che rientrano nel campo della manifattura dei veicoli, così come nel settore farmaceutico, chimico, petrolifero e dell’ingegneria aerospaziale. A questi si aggiunge il ramo bancario, i cui impiegati non hanno nulla da invidiare agli altri settori.

Non stupisce, quindi, che Baden-Württemberg e Francoforte, che sono rispettivamente il maggiore centro della tecnologia e della ricerca, e la città madre del settore bancario, risultino essere le zone che vantano i più alti standard di stipendi di tutta la Germania. Inoltre, facendo un’ulteriore comparazione con le università di provenienza dei neolaureati, risulta che il maggiore stipendio iniziale, pari alla cifra di 53.000 euro annui, viene normalmente guadagnato dagli ex studenti che si sono laureati all’Università di Stoccarda, seguita da altre università a indirizzo tecnico, ovvero la Technische Universität Darmstadt, la Ostbayerische Technische Hochschule Regensburg, la Technische Universität München e la Technische Universität Braunschweig.

Leggi anche: «Io, pediatra umbra specializzanda a Berlino: qui primo stipendio 2850€, ma non chiudo la porta all’Italia»

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter 

Immagine copertina Foto di Free-Photos da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *