Tasmania Berlin

“El Bombero”, il primo tedesco dell’Ovest a giocare nel campionato della DDR

Andreas Vogler è stato il primo ‘wessi’ che ha giocato per un campionato della DDR nel 1990

Andreas Vogler, classe 1965, può vantare un’importante carriera calcistica i cui esordi sono riconducibili alla VfB Neukölln di Berlino. Proprio nel quartiere di Neukölln, nella periferia di Berlino ovest, Vogler cresce e frequenta la famosa Rütli-Schule. Successivamente, attira l’attenzione dell’Oberliga Berlino dove inizia a giocare nella stagione 1986/87. A partire dal 1987 passa all’Hertha BSC che abbandona all’inizio della stagione 1988 per trasferirsi a Cipro all’EPA Larnaka. Durante il suo periodo a Cipro segna 22 gol in coppa e in campionato. La sua permanenza a Cipro dura solo un anno poiché, a seguito della retrocessione del club, decide di fare ritorno in Germania e inizia a giocare all’Oberliga Westfalen per l’FC Gütersloh. Anche in questo caso si vede costretto a lasciare la squadra a seguito della retrocessione al termine della stagione 1989/90. Nel 1990 riceve immediatamente un’offerta da una squadra del campionato dell’East League, la Stahl Brandenburg. Per questa ragione Vogler viene spesso definito come il primo “professionista occidentale a giocare ad est”.

Il trasferimento in Venezuela per l’FC Caracas

Dopo dieci partite e due gol segnati nella Stahl, Vogler passa all’FC Caracas in Venezuela dove vive il suo periodo di maggior successo come professionista. Proprio a seguito del suo successo in Venezuela tifosi e giornalisti l’hanno soprannominato “el bombero” mentre il suo allenatore Manuel Plasencia lo ha definito il “miglior numero 9 del Sud America”. Durante la sua permanenza a Caracas, Vogler vince il campionato venezuelano nel 1992 e nel 1994, prende parte alla seconda e terza vittoria del club in Copa Venezuela nel 1993 e 1994 e partecipa sia alla Copa Libertadores, che alla Copa Conmebol. Segue un video in cui Vogler è entrato al 58esimo minuto al posto di Salisú Ibrahim durante una partita del Caracas contro lo Sporting Cristal.

Come funzionava il campionato tedesco della Germania dell’est

Dopo la II Guerra Mondiale, in ogni zona di occupazione vennero istituite competizioni calcistiche in sostituzione dell’ex Gauliga introdotta durante il nazismo. A partire dal 1948 nella zona di occupazione sovietica fu introdotto un campionato ad eliminazione denominato Ostzonenmeisterschaft. A seguito della proclamazione della Repubblica Democratica Tedesca fu introdotto un nuovo sistema calcistico a girone unico il cui vertice era rappresentato dalla DDR-Oberliga. La sua prima edizione, nel 1949, era composta da quattordici squadre partecipanti con 2 posti riservati alla retrocessione in DDR-Liga. Nelle successive quattro stagioni il numero di partecipanti variò da 17 a 19, con 3 o 4 posti di retrocessione. Con la riunificazione della Germania nel 1990 la DDR- Oberliga venne assorbita totalmente dalla Bundesliga della Germania dell’ovest.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *