Biohackers, la nuova serie tedesca di Netflix

Biohackers: la nuova serie televisiva tedesca su Netflix dal 20 agosto 2020: ecco tutte le informazioni, il cast e il trailer ufficiale

Biohackers è di una delle serie televisive originali Netflix annunciate durante l’incontro tenutosi all’interno della Berlinale Drama Series Days. Dopo il successo di alcune serie europee, tra cui Dark, il servizio di streaming ha deciso di incrementare il numero di produzioni nel Vecchio Continente. Come leggiamo nel nuovo trailer ufficiale, sbarcherà in tutto il mondo a partire dal 20 agosto 2020. L’uscita era precedentemente fissata per lo scorso 30 aprile, ma la produzione ha deciso di rinviare a causa del Coronavirus. Il motivo, secondo quanto riferito da alcune fonti tedesche, sarebbe riconducibile ad alcune scene “fraintendibili”.

La trama

La protagonista di questo thriller fantascientifico è Mia, una studentessa che frequenta il corso di medicina presso l’Università di Freiburg. Proprio all’università incontra Jasper, un talentuoso studente di biologia, e Niklas, il suo strano coinquilino, che si riveleranno altri due personaggi importanti della serie. La giovane Mia, duramente colpita da una tragedia familiare, scopre ben presto alcune biotecnologie avanzate ottenute tramite il biohacking (pratica che consiste in esperimenti nel campo della biologia, della genetica e della bioingegneria). Una di queste avanzate scoperte rischia di cadere nelle mani sbagliate. A questo punto Mia dovrà scegliere da che parte stare.

Regia e cast

Il cast di Biohackers – la serie televisiva tedesca creata da Christian Ditter – è composto da Luna Wedler (che interpreterà la protagonista Mia), Jessica Schwarz, Adrian Julius Tillmann, Caro Cult, Thomas Prenn, Sebastian Jakob Doppelbauer, Jing Xiang e Benno Fürmann. I produttori della serie TV sono Uli Putz, Jakob Cluassen, Christian Ditter, Jens Oberwetter e Jake Coburn. Gli episodi sono stati scritti da Christian Ditter, Nikolaus Schulz-Dornburg, Tanja Bubbel e Johanna Thalmann. Parlando del suo personaggio, Luna Wedler (Mia) ha dichiarato: “Il mio personaggio in Biohackers è in realtà l’unico che non è appassionato di biohacking. È una donna potente, molto forte e apporta un sentimento liberale e femminista nella serie. È anche super libera e divertente, vive la vita che voleva vivere e si lascia trasportare”.

Leggi anche Le più insolite vacanze in Europa

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche suFacebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Screenshot da Youtube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *