Berlino 1900-1927, il video della città vista dalla metro S-Bahn

Un tour della capitale 100 anni fa nel primo filmato della S-Bahn

La S-Bahn di Berlino durante il secolo scorso era il mezzo di trasporto locale più efficiente d’Europa. La prima linea fu messa in servizio nel 1924. La pianificazione era iniziata già nel 1891, più di 30 anni prima, con l’introduzione di una tariffa di trasporto locale e la separazione tra trasporto locale e trasporto ferroviario a lunga distanza. Il video racconta i primi anni del servizio attraverso una serie di filmati più che centenari, che volevano testimoniare l’efficenza e la lungimiranza del sistema di trasporti.

La storia della S-Bahn

L’idea della S-Bahn nasce dalla separazione tra il traffico locale e quello extraurbano. Il nucleo originario della S-Bahn risale al 1871, anno dell’unificazione tedesca: all’epoca infatti esisteva già la Ringbahn, la ferrovia anulare,  attrezzata con quattro binari, due dedicati al traffico locale, due a quello a lunga percorrenza, già necessaria all’epoca per lo sviluppo industriale della capitale. Anche ad Amburgo si diffuse l’idea. Gli esperimenti vanno avanti fino allo scoppio della Prima Guerra Mondiale ma è solo dopo il conflitto, nel 1924, che il servizio viene davvero inaugurato. Il treno era a trazione elettrica e percorreva la strada dallo Stettiner Bahnhof (oggi ribattezzato Nordbahnhof ed interrato) a Bernau. Si utilizzava la corrente continua 800 V, a terza rotaia, incompatibile con i servizi a lunga percorrenza. E’ per questa ragione che la S-Bahn a Berlino, così come ad Amburgo, si distingue dalla rete ferroviaria nazionale, la Deutsche Bahn. Dal 1º dicembre 1930 i servizi urbani e suburbani a trazione elettrica furono denominati con la sigla S-Bahn. Il nome è abbreviazione di Stadtschnellbahn (“ferrovia celere urbana”) richiama la U-Bahn (Untergrundbahn, “ferrovia sotterranea”, vale a dire la metropolitana). Dal 1945, quando finisce la Seconda Guerra Mondiale, fino al 13 agosto 1961, quando viene costruito nottetempo il Muro di Berlino, la S-Bahn viene costantemente prolungata e riparata dai danni del conflitto. A Berlino Est, la S-Bahn era il mezzo di trasporto più importante data la scarsa presenza delle metro. Al contrario, Berlino Ovest per ragioni politiche sabotò il servizio della S-Bahn e incentivò l’utilizzo dell’automobile e della U-Bahn. Il difficile periodo della divisione vede un susseguirsi di scioperi, di problemi amministrativi tra Est e Ovest oltre all’abbandono di intere stazioni della metro (le cosiddette stazioni-fantasma). E’ solo con il 1990 e la riunificazione tedesca che la S-Bahn torna ad essere una, amata da tutti i berlinesi.

 

Leggi anche: Germania, una nuova S-Bahn collegherà Amburgo-Altona a Bad Oldesloe

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine di copertina: Screenshot da Youtube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *