Beflügelt, a Berlino la mostra di Esther Haase realizzata con IMAGO Camera in scala 1:1

In occasione del Mese della fotografia di Berlino una bella mostra di scatti fuori dal comune grazie a IMAGO firmati dalla nota fotografa di moda Esther Haase

Si intitola Beflügelt, ispirato, ed è la mostra di scatti in scala 1:1 realizzati che dal 5 al 23 ottobre sarà in scena presso lo spazio Imago dentro l’Aufbau Haus am Moritzplatz. I lavoro sono firmati dalla nota fotografa di moda Esther Haase in collaborazione con  Susanna Kraus, CEO di Imago. A curare la mostra è invece l’italiana Silvia Carapellese. L’allestimento si inserisce all’interno delle tante manifestazioni del Mese della fotografia di Berlino 2020 e, oltre agli scatti, è arricchito dalla possibilità di vedere cortometraggio di Andreas Velten sul processo creativo di Beflügelt. Il vernissage avrà vita il 2 ottobre accanto ad una degustazione di vino Perego & Perego del pavese.

Imago Camera, la macchina fotografica gigante

Tutti gli scatti della mostra sono stati realizzati grazie a Imago Camera, eccezionale strumento per realizzare foto  in bianco e nero, analogiche in formato extralarge: 200 x 60 cm. L’apparecchio, assieme alla carta necessaria per lo sviluppo, è stato inventato e brevettato a Monaco negli anni ’70 dal fisico tedesco Werner Kraus, padre di Susanna. All’inizio le ragioni della sua creazione risiedevano nella necessità di realizzare foto per fisici e ingegneri, ma utilizzandola ci si rese conto che lo strumento poteva essere utilizzato anche  nel settore artistico e fotografico, soprattutto per realizzare ritratti e scatti di still-life. Il suo uso, ad ogni modo, fu quasi completamente sospeso a causa della scomparsa della carta dal mercato, una particolare carta direttamente positiva, l’unica che è in grado di ottenere delle immagini con questo tipo di macchina. La fotocamera divenne così un oggetto da museo. La sua “riscoperta” è dovuta alla figlia dell’inventore Susanna Kraus che nel 2005 ha deciso di creare uno studio ad hoc a Monaco poi trasferito a Berlino, zona Kreuzberg. Parallelamente alla macchina è stata anche creata nuovamente in vita la carta grazie alla collaborazione con Harman Technology, storica azienda di prodotti di fotografia in bianco e nero.

La mostra Beflügelt a Berlino

Spiega Silvia Carapellese: «La mostra nasce da un esperimento iniziato nel 2014, quando la fotografa di moda Esther Haase ha utilizzato per la prima volta la fotocamera IMAGO a Berlino. Si è appassionata e insieme a Susanna Kraus ha cominciato a esplorare il potenziale dell’apparecchio. Realizzare servizi di moda con foto analogiche in scala 1: 1 è sembrato qualcosa di più unico che raro. Ne è nato un progetto a cui hanno contribuito tre modelle,  la stilista Irina Skladkowski, la truccatrice Gabrielle Theurer e il cappellaio Philip Traecy, già al servizio della regina Elisabetta. Il risultato sono 18 uniche stampe in bianco e nero. Le modelle sono immersi in un’aura fugace e sognante, l’obiettivo è per mostrare il valore del momento nel qui e ora. Non viene eseguita alcuna post-produzione sulle foto. Non potrebbe essere altrimenti visto che si tratta di scatti IMAGO.  Tutte le decisioni devono essere prese un momento prima di premere il grilletto».

Come scattarsi una foto con IMAGO

Lo studio  è una sorta di grande camera con due spazi interni. Il primo rappresenta una sala pose dove si posiziona il soggetto da ritrarre, da solo o in compagnia.  Qui, tramite l’ausilio di un sistema di luci e di uno specchio, si può scattare direttamente l’immagine grazie ad un dispositivo legato ad un cavo che si tiene in mano. Dal momento in cui si preme all’effettivo scatto passano due secondi, quindi si ha tutto il tempo per lasciarlo andare fuori dall’obiettivo. Accanto al primo ambiente, diviso da un separé interno, si trova la camera oscura. La realizzazione della stampa avviene su una carta “direttamente positiva” (DPP) saltando la creazione del cosiddetto “negativo”. L’immagine, catturata attraverso una lente nascosta, si proietta istantaneamente sulla carta DP. Si può paragonare il processo di produzione degli scatti a quello delle Polaroid con la differenza che qui si parla di grandi formati. Di fatto Imago intreccia il mondo dell’arte e della fotografia con quello della tecnica, del design e della fisica.

Beflügelt

mostra di Esther Haase con IMAGO Camera

dal 5 al 23 ottobre 2020

presso lo studio Imago Camera

Prinzenstraße 85D, 10969 Berlin-Kreuzberg

ingresso libero

vernissage il 2 ottobre alle 19 (ingresso libero)

info@imagocamera.com

Per maggiori informazioni su IMAGO e su come scattarsi una foto leggete qui 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Photo Cover: Berlin-Uferhallen-©-Annegret-Kohlmayer

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *