10 meraviglie della natura da visitare in Germania

La Germania e le sue dieci meraviglie naturali

La Germania, oltre ad essere ben nota per le vivaci città e per le birre dal sapore inimitabile, è sede di innumerevoli paesaggi naturali che attraggono migliaia di turisti ogni anno. A partire da fiumi e laghi fino ad arrivare a grotte dall’aspetto magico. Ecco una lista di 10 meraviglie naturali che si possono trovare nello stato tedesco.

1. Il fiume Saar

Il fiume Saar sorge sulle montagne dei Vosges, in Francia, per poi scorrere verso nord attraverso la Germania occidentale. Il Saar, incapace di attraversare la catena montuosa fatta di quarzite, compie un giro completo di 180° e taglia una gola a forma di U attraverso le montagne alberate. Il punto di osservazione migliore del fiume è l’apice del circuito Saar, a circa 180 metri sopra il fiume. E’ conosciuto anche come Saar Loop o in tedesco Saarschleife.

2. La scogliera di Rugen

L’isola di Rugen è la più grande della Germania ed è situata al largo della costa Pomeriana del Mar Baltico. Questa varietà di destinazioni all’interno della località è ciò che rende questa meta ideale per qualsiasi visitatore. Il punto più elevato della scogliera di Rugen, è a 161 metri di altezza, il che rende questa isola bassa perfetta per esplorazioni rilassanti e facili per tutti, a piedi o in bicicletta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

@evolumina für @terrax – In den nächsten Wochen möchte ich Euch immer freitags auf eine Reise durch Deutschland mitnehmen. Denn es gibt in unserer Heimat zahlreiche, einzigartige Orte zu entdecken. Und einige benötigen unseren besonderen Schutz! Meine Reise beginnt in Mecklenburg Vorpommern, genauer gesagt im Jasmund Nationalpark, gelegen auf der Insel Rügen. Er ist der kleinste Nationalpark Deutschlands und weltweit für seine einzigartige Kreidefelsen bekannt, welche bereits 1926 den Anstoß für das Schutzgebiet nördlich von Sassnitz gegeben haben. 1990 wurde dieses Gebiet dann zum heutigen Nationalpark ernannt. Der Kreideblock von Jasmund wurde im Eiszeitalter mehrfach von Gletschern gestaltet, aufgestaucht und gepresst. Erst durch die Entwicklung der Ostsee entstand in der Nacheiszeit die außergewöhnliche Landschaft der Kreideküste. #terrax #zdf #Jasmundnationalpark #roamtheplanet #fantastic_earth #discoverearth #earthofficial #nakedplanet #awesome_earthpix #discoverglobe #awesomeglobe #theglobewanderer #travelawesome #destinationearth #welivetoexplore #canon_photos #places_wow #awesome_photographers #global_hotshotz #travelingourplanet #bestplacestogo #travelstoke #wildlifeplanet #tourtheplanet #natureaddict #awesomepix #travelling #lonelyplanetces #stayandwander

Un post condiviso da ZDF Terra X (@terrax) in data:

3. Il mare di Wadden

Il mare di Wadden è il più grande sistema ininterrotto di distese intertidali di sabbia e fango al mondo. Si estende lungo la Danimarca, la Germania e i Paesi Bassi. Lo scenario naturale è patrimonio mondiale dell’Unesco dal 2009.

4. Il lago di Walchensee

Il lago di Walchensee è uno dei più grandi e profondi della Germania. E’ nascosto tra le montagne alpine della Baviera ed offre un paesaggio mozzafiato.  Giri in barca, passeggiate e immersioni sono solo alcune delle attività che si possono fare in questo meraviglioso lago.

Se vuoi saperne di più clicca il nostro articolo QUI.

5. Gola di Partnach

La gola è situata nella Baviera e funge da percorso naturale per il fiume di Partnach, la sua lunghezza misura circa 800 metri e le sue pareti raggiungono gli 80 metri di altezza. Lungo un lato della roccia furono scavate una serie di gallerie per permettere ai visitatori di camminare lungo il fiume impetuoso e attraverso le cascate selvagge. Per questo motivo, è  il punto di partenza per molti percorsi escursionistici.


6. Ponte del diavolo di Razotbràcke

Il ponte di Razotbràcke risale al diciannovesimo secolo e il suo sottile arco riflesso sull’acqua forma un cerchio perfetto. Si trova nel Kromlauer Park in Germania ed è facilmente raggiungibile in auto. Il ponte può essere visto nel parco, però è vietato attraversarlo, in quanto è pericoloso per i visitatori. Per questo motivo, viene anche chiamato ponte del diavolo.

 7. Externsteine

Le Externsteine è un insieme unico di formazioni rocciose nei pressi di Horn-Bad Meinberg.  Sono un luogo sacro medievale e un grandioso spettacolo della natura da vedere e scalare. Il sito ha ispirato leggende e ancora oggi è alta l’attenzione sul background storico e culturale del luogo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🌿 Wanderlust 🌿 #wandern #wanderlust #waseinwort #teutoburgerwald #urlaub #externsteine #nature #love #travel #visitnrw #nrw #nrwinbildern

Un post condiviso da @ ann.christinn in data:

8. Le montagne Elbe Sandstone

Le montagne Elbe Sandstone si trovano al confine tra la Germania e la Repubblica Ceca, sulle rive del fiume omonimo Elba. Sono ideali per scalate e passeggiate sportive. Nei pressi del massiccio montuoso si può trovare il ponte Bastei ed è lo scenario più popolare del “Parco della Svizzera Sassone.”

Se vuoi saperne di più clicca il nostro articolo QUI.

9. Grotte delle fate di Saalfeld

Le grotte delle fate di Saalfeld sono caratterizzate da stalattiti e stalagmiti coloratissime. Sono infatti nel Guinnes dei primati come le grotte più colorate del mondo. All’interno della ex miniera c’è un museo interattivo Grottoneum, pieno di attività da fare e curiosità affascinanti da scoprire sulle caverne e sulla loro storia.

Se vuoi saperne di più clicca il nostro articolo QUI.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🧚‍♀️Magical 🧚‍♀️ #saalfelden #germany . . #thuringia #feengrotten #thüringen #deutschland #германия #colorful

Un post condiviso da @ travelphotogr_phoebe in data:


10. Il lago Blautopf

Il lago Blautopf, letteralmente la pentola blu è il punto finale di un vasto sistema di grotte sotterranee nel paesaggio carsico della zona. Famoso per il suo brillante blu e per le leggende a riguardo narrate nel corso della storia. Il mito narra che nella brillante primavera blu del Blautopf in Germania, una triste sirena abbia imparato a ridere.

Se vuoi saperne di più clicca il nostro articolo QUI.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“Dolce far niente” – it’s Italian for ‘Sweetness of doing nothing’ . This weekend, I visited this natural wonder, Blautopf ( translated as blue pot) with some work friends. The turquoise colour of this spring is so surreal, and it changes shades with each angle. Limestone nanoparticles are responsible for the dazzling effect that is most intense in the morning and until noon. . The itinerary also included a hike around the town and to swim in the nearby lake. I loved how we did nothing as planned but ended up finding a beautiful spot around and did absolutely nothing. Coming from different backgrounds, we sat and spoke about food, culture and languages of our own ~ Dolce far niente! . #blautopf #blaubeuren #postcovidtravel #turquoisewaters #visitgermany #germantravel #badenwürttemberg #travelgram #voyaged

Un post condiviso da • Chandni • (@_been.there_) in data:


Leggi anche: Urban Treehouses, le case sugli alberi di Berlino davanti al lago

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *