tresor Photo by danny howe on Unsplash https://unsplash.com/photos/bn-D2bCvpik

Tresor, il leggendario club techno di Berlino ha aperto anche in un’altra città

A Dortmund arriva il Tresor.West., replica “da Germania Ovest” del celebre club berlinese

Il Tresor.West ha aperto le sue porte il 20 scorso nel distretto di Hörde presso la città di Dortmund, nella Germania ovest seguito da un weekend ricco di conferenze di musica. “Fratello” del Tresor di Berlino, il Tresor.West è, come l’originale (in un’ex centrale elettrica), localizzato in un’ex-fabbrica ormai in disuso. Sarà gestito in maniera indipendente, non solo come club, ma con l’ambizione di diventare piattaforma sociale per artisti e persone del luogo. «Penso che la cultura sia uno dei principali fattori per la città di oggi”, ha affermato il “capo” Dimitri Hegemann. «Il club sarà un catalizzatore culturale per Dortmund, una piattaforma per tutti i tipi di artisti in una città in cui è difficile trovare spazi creativi. Il club potrebbe aiutare a creare nuovi negozi di dischi, gallerie, caffè e così via».

[adrotate banner=”34″]

Il Tresor.West: una piattaforma di identificazione che farà da scena per gli artisti locali

Il club ha una capacità di 3000 persone al piano superiore, che verrà utilizzata per occasioni speciali. Le cabine DJ sono state impiantate nel cemento, dove è incorporata una piastra d’acciaio. Un altro spazio del locale sarà uno spazio per esperimenti sul design della luce, la letteratura e l’arte. All’esterno ci sarà un giardino che, nelle giornate miti, potrà essere a sua volta usato come dancefloor. Hegemann è  convinto che anche le piccole città rurali possano diventare più interessanti agli occhi dei giovani se riescono ad istituire e promuovere spazi quanto più liberi da pressioni economiche: «Tutti gli artisti della zona della Ruhr sono invitati a usare il nostro posto». 

«Quando è caduto il Muro, è arrivata la Techno». Il Tresor di Berlino è uno dei primi club ad aver fatto ballare con la techno, così il Tresor.West cambierà l’immagine di Dortmund

A fondare il Tresor a Berlino furono nel 1988 Achim Kohlenberger, Carola Stoiber e Dimitri Hegemann «Quando è caduto il Muro, è arrivata la Techno». Così racconta Achim Kohlenberger. La situazione politica post 1989 ha dato vita a un’enorme energia che si è canalizzata nella techno e nelle feste illegali. Le autorità non avevano interesse in quello che succedeva e per questo molti cittadini tedeschi (e non) sono riusciti nella fase di transizione a modellare a loro immagine uno spazio come il Tresor. Quest’ultimo rappresentava, per tutti i giovani scossi dalla divisione, nuova personalità e nuovo mondo. Dopo anni di separazione, due culture che fino al 1989 si sono scontrate sono state unite dalla techno. «Non esisteva più differenza tra Est e Ovest. Tutto girava attorno alla musica. Le persone volevano festeggiare e noi abbiamo trovato la giusta colonna sonora». Allo stesso modo Dimitri Hegeman spera che il Tresor.West diventi ugualmente un catalizzatore culturale per Dortmund, una piattaforma di incontro per tutti gli artisti in una città in cui è difficile trovare spazi creativi.

Tresor.West

Phoenixplatz 4, 44263

Dortmund (Germany)

Evento Facebook

Leggi anche: Il fondatore del Tresor sta cercando di rivitalizzare le zone rurali tedesche con techno e cultura

[adrotate banner=”39″]

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: Tresor, ©Danny Howe, CC0 on unsplash

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *