Proprietari di cane ottengono risarcimento per le turbolenze su un volo per Berlino

La compagnia Swiss Air ha concesso un rimborso per i disagi subiti da un cane durante le turbolenze

Una coppia svizzera ha chiesto un risarcimento a Swiss Air per i disagi causati al proprio cane durante il volo. Viaggiando sulla tratta Zurigo-Berlino, infatti, le forti turbolenze avevano causato danni alla gabbia dell’animale, che viaggiava in stiva. I proprietari del cane, rimasti impressionati dai danni rilevati sulla gabbia, hanno deciso di chiedere un risarcimento alla compagnia.

[adrotate banner=”34″]

Le turbolenze sul volo Zurigo-Berlino

Una coppia svizzera proveniente dai dintorni di Lugano ha chiesto un rimborso a titolo di risarcimento alla compagnia aerea Swiss Air per i danni causati al proprio cane durante il volo. I due avevano viaggiato sulla tratta Zurigo-Berlino insieme al proprio labrador, che era stato sistemato in stiva in un’apposita gabbia. Per l’occasione, il cane era stato anche vestito con un cappellino da aviatore e un foulard. Sia all’andata che al ritorno ci sono stati momenti di forte turbolenza, da cui sono derivati «pesanti danni» alla gabbia in cui si trovava l’animale.

Il risarcimento

La coppia si è lamentata con Swiss Air dei gravi danni riportati sulla gabbia in seguito alle turbolenze e ha preteso un rimborso a titolo di risarcimento. «Non osiamo immaginare cosa abbia subito il nostro cane durante il trasporto», hanno commentato i proprietari, una volta constatati i pesanti danni alla gabbia, di cui alcune parti in plastica si sono frantumate. Di fronte alla lamentela della coppia, la compagnia aerea si è subito scusata e ha assicurato di fare il possibile per rendere piacevole e sicuro il viaggio degli animali sui voli Swiss Air. Inoltre, come richiesto dai proprietari del cane, il rimborso è stato concesso sia per il volo di andata che per quello di ritorno.

Leggi anche: 100 cose da fare a Berlino ad aprile 2019. La guida degli eventi del mese

[adrotate banner=”34″]

[adrotate banner=”39″]
Immagine di copertina: © Photo by Jonathan Daniels on Unsplash, CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *