Duomo di Berlino, GreatSomeone, https://pixabay.com/it/photos/il-duomo-di-berlino-2289657/ CC0

Duomo di Berlino, la storia, come e perché visitarlo

Tutte ciò che c’è da sapere sulla storia del Duomo di Berlino, una delle principali attrazioni turistiche della città

A solo pochi passi dall’iconica Torre della Televisione, è possibile visitare uno dei più importanti monumenti di Berlino, il famoso Berliner Dom. Situato nel cuore della città, nell’Isola dei Musei, il Duomo di Berlino è una delle tappe immancabili nell’itinerario di una vacanza nella capitale tedesca. Sebbene sia indicata come Cattedrale protestante di Berlino, il Duomo non svolge propriamente una funzione di luogo di culto, non essendo mai stata sede vescovile.

[adrotate banner=”34″]

La storia

Le origini del primo edificio religioso risalgono al XIV secolo, quando Federico II di Brandeburgo, noto anche come Dente di ferro, decide di stabilire la sua residenza nell’attuale Isola dei musei e di erigere lì una cappella di Corte. La vera e propria costruzione del Duomo ha inizio tra il 1747 e il 1750, nell’epoca di Federico il Grande. La cattedrale, sotto la direzione di Johann Boumann, assume in principio le caratteristiche di un monumento barocco. L’edificio subisce poi rimaneggiamento classicista dall’architetto Karl Friedrich Schinkel tra il 1817 e il 1822 e, infine, nel 1885 da Julius Raschdorff, il quale propone a Federico Guglielmo IV un progetto che conciliasse i diversi stili. Infine, la struttura viene demolita per volere di Guglielmo II, salito sul trono nel 1888. L’imperatore autorizza nel 1893 la realizzazione del Duomo attuale.

Il Duomo di Berlino oggi

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la Cattedrale subisce gravi danni a causa dei bombardamenti alleati. Nel 1975 viene avviata la ricostruzione del monumento dalle autorità della DDR e sarà portata a termine solamente nel 1993, ben quattro anni dopo la caduta del Muro. Il Duomo oggi, riconoscibile dalla splendida facciata barocca e un’imponente cupola, è sicuramente uno dei luoghi più importanti da visitare a Berlino. Al suo interno sono tante le attrazioni da ammirare, di valore sia religioso sia laico, tra cui la Hohenzollerngruft, la cripta degli Hohenzollern, con circa 100 sarcofagi della dinastia. Di grande interesse è, inoltre, la maestosa cupola, dalla quale si può godere di una spettacolare vista sul centro della città.

Berliner Dom

Am Lustgarten, 10178 Berlin

Orari di apertura:

Lun – Sab 9.00 – 19.00

Dom 12.00 – 19.00

Leggi anche: L’Isola dei musei di Berlino, il più grande tempio di arte e cultura del mondo

[adrotate banner=”39″]

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: Duomo di Berlino, © GreatSomeone CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *