sbahn, ©Albert Koch, https://www.flickr.com/photos/135487472@N07/41346879955/in/photolist-r2zqps-r2tuhw-5yxLxL-6uiiEJ-65L86C-7yAKiD-r3kyPz-qscymh-rauM69-7SgGhu-25ZFyUB-ruXYVT-qp2Z4R-Vu77Cj-qi7WUi-bCNPL1-7ufnUx-fmzFFU-abwTMT-63gdYw-4SxRuP-qVVVF3-5FLw5N-dBDVTc-5ps2Hk

Berlino, estremisti bruciano cavi della metro (S-Bahn) e rivendicano l’atto

Un incendio è stato appiccato ai cavi della S-Bahn ad est di Berlino ed i colpevoli potrebbero essere un gruppo di estremisti di sinistra

Un gruppo di presunti estremisti di sinistra avrebbe dato fuoco ai cavi elettrici della linea della S-Bahn S3 nella notte di lunedì, interrompendo il traffico tra Erkner ed Ostkreuz. L’incendio ha causato il guasto anche degli interruttori e dei dispositivi di comunicazione, come riportato dal Tagesspiel. L’atto vandalico sarebbe stato poi rivendicato dal gruppo di estrema sinistra “Vulkan OK” sulla piattaforma internet indymedia.org. Gli autori del gesto affermano di averlo fatto in segno di protesta contro la deforestazione della foresta di Hambach in Renania-Palatinato. La BVG ha messo immediatamente a disposizione dei viaggiatori degli autobus sostitutivi. A partire dalle 16 di lunedì il traffico ferroviario è poi ripreso normalmente.

[adrotate banner=”34″]

L’intervento della polizia e dei pompieri per domare le fiamme

Sia i viglili del fuoco che la polizia sono intervenuti immediatamente dopo la segnalazione dell’incendio da parte di un capotreno. Il capotreno racconta infatti di aver notato un incendio tra le stazioni di Karlshost e Wuhlheide. Arrivati sul posto, gli agenti hanno individuato un altro rogo sulla stessa linea, a pochi metri di distanza dai cavi in fiamme. I vigili hanno prontamente spento le fiamme e nessuno è rimasto ferito in modo grave. Solo un agente di polizia ha sofferto un’intossicazione da fumo.

I possibili motivi dell’incendio

La polizia sta indagando per trovare gli autori del gesto. Gli incendari sarebbero da individuarsi tutti all’interno del gruppo Vulkan OK, conosciuto per aver compiuto altri atti vandalici, per esempio l’incendio a Charlottenburg a marzo 2018. Si pensa che i motivi di questo gesto possano essere riconducibili alla manifestazione del Fridays for Future di venerdì 20 settembre, come da loro riportato su indymedia.org. Tuttavia nella rivendicazione sulla piattaforma internet, le loro motivazioni sembrerebbero più legate al violento rovesciamento del sistema che alle tematiche ambientali.

Leggi anche: Germania, incendio in ospedale: un morto, 70 feriti

[adrotate banner=”39″]

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: s-bahn, ©Albert KochCC BY-ND 2.0 on Flickr

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *