Un suggestivo video d’archivio ci mostra la Berlino del 1939 nella sua veste invernale

Attraverso immagini di repertorio di 78 anni fa la capitale tedesca si mostra nella sua veste invernale.

A volte la telecamera ci permette di viaggiare nel tempo, scoprendo epoche che non abbiamo vissuto. Così anche questo filmato ci offre la possibilità di immergerci nella Berlino degli anni Trenta, gustandone tutta l’atmosfera invernale. La capitale appare calma, pacifica, caratterizzata da un’aura di serenità. Un ritratto suggestivo, che però forse è solo una patina che ricopre un momento oscuro della storia della Germania.

Il video

Già nelle inquadrature iniziali compaiono diversi ufficiali dell’esercito nazionalsocialista, che tradiscono il clima di tensione vissuto a margine degli eventi bellici. Hitler aveva infatti spinto la nazione verso la Seconda guerra mondiale, deflagrata appena qualche mese prima, l’1 settembre 1939. Ed è forse proprio il Führer che fa capolino al balcone di quelli che probabilmente sono gli uffici governativi, davanti alla folla intenta ad omaggiarlo con il saluto romano. Una scena che stride con la quotidianità incorniciata dalle altre inquadrature, forse un preludio alla follia che condurrà agli orrori dei campi di combattimento. In queste immagini Berlino appare però intonsa, non ancora raggiunta dal conflitto che ne distruggerà interi quartieri. Si tratta dell’ultimo sguardo su una città che non rivedremo più.

L’archivio

Il filmato proviene dagli archivi della Agentur Karl Höffches, una piccola agenzia fondata da un appassionato di cinema e storia. Le oltre 2300 ore di materiali video che lo compongono coprono un vasto arco temporale e si concentrano sulla vita quotidiana in Germania. Le immagini documentano vari momenti storici, come l’era guglielmina, il primo conflitto mondiale, la repubblica di Weimar, lo sviluppo della Germania nell’età postbellica, l’avvento del nazionalsocialismo, lo scoppio della Seconda guerra mondiale. Mostrando queste fonti, secondo Höffches, è possibile acquisire consapevolezza del crescente antisemitismo, della persecuzione del popolo ebraico e dell’eliminazione degli avversari politici del regime.

[adrotate banner=”34″]

Sintesi dei contenuti

    • 0:11 – Tauzentienpalast (Questo palazzo è esistito dal 1913 al 1945 e si trovava a Nürnbergerstraße 57-59. Ospitava al tempo un imponente cinema, che con i suoi 995 posti era il secondo per dimensione dell’intera città di Berlino. Era anche la sede delle première dell’UFA [Universum Film AG], la maggior casa di produzione cinematografica tedesca);
    • 0:15 – sguardo sulla città innevata;
    • 0:20 – grosso incrocio;
    • 0:35 – la Porta di Brandeburgo innevata;
    • 1:38 – ipotesi: saluto al Führer, che si intravede fuori da un balcone;
    • 1:56 – ripetizione della prima parte.

 

[adrotate banner=”21″]

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Foto di copertina: Screenshot da video youtube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *