Elezioni del Comites a Berlino https://pixabay.com/it/photos/citt%c3%a0-architettura-costruzione-4468570/ CC0

Sei video spiegano come votare per il rinnovo dei Comites (tra cui quello di Berlino)

A dicembre 2021 si torna a votare per il rinnovo del Comites. Ecco sei brevi video per capire meglio le sue funzioni e come votare

Il 3 dicembre 2021 si tornerà a votare per rinnovare il Comites. Si tratta del Comitato degli Italiani all’estero. In questo caso il Comites rappresenta gli italiani che vivono nella circoscrizione di Berlino e del Brandeburgo. Le sue funzioni sono volte all’inserimento e all’integrazione dei connazionali all’interno del paese straniero. Per questo vengono organizzate diverse attività, come conferenze o corsi di lingua, così da facilitare l’inserimento degli stranieri nel tessuto sociale del paese straniero.

Come votare

Per poter partecipare alle votazioni del Comites è anzitutto necessario essere iscritti o richiedere di iscriversi all’elenco elettorale per le sue elezioni entro e non oltre il 3 novembre 2021. Vi sono due differenti modi di inviare la propria richiesta. La prima tramite l’invio di un apposito modulo firmato, al quale va aggiunta la copia di un documento di identità in corso di validità. Il modulo può essere spedito tramite posta ordinaria, posta elettronica o consegnato a mano. Un altro metodo per poter inviare la richiesta è tramite FastIt. In seguito, saranno i Consolati e le Ambasciate a inviare i moduli per poter votare a tutti coloro i quali si sono iscritti. Entro e non oltre il 3 dicembre gli elettori dovranno poi restituire la busta con la scheda votata.

Le liste candidate all’elezione del Comites

Le liste di candidati che concorrono all’elezione del Comites di Berlino sono due: “Noi x Voi” e “Bene Comune”. Quest’anno record di donne all’interno delle due liste. Infatti, su un totale di 28 candidati, 20 sono donne. Capitanata da Agata Squillaci (detta Katia) la lista “Noi x Voi” è composta da sedici candidati di cui dieci sono donne. “Noi x Voi” ha presentato il proprio programma incentrato sull’integrazione dei connazionali italiani nella società tedesca. In particolare, dicono, si punterà sull’integrazione lavorativa degli italiani, sull’assistenza di anziani e pensionati, sull’inclusione delle persone diversamente abili e sulla tutela dei diritti della comunità LGBTQ+. La lista “Bene Comune” è invece capitanata da Giovanni Marzollo. Anche in questa lista, però, su un totale di dodici candidati, dieci sono donne.

 

Leggi anche: Mercatino, parco e artisti di strada: perché il Mauerpark è uno dei simboli di Berlino

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina Elezioni del Comites a Berlino presa da Pixabay CC0