Lipsia in un giorno: sette tappe imperdibili

A poco più di un’ora da Berlino si trova una meta imperdibile per gli appassionati di musica: Lipsia. Ecco sette luoghi da poter visitare in un giorno.

Situata nello Stato della Sassonia, facilmente raggiungibile dalla stazione di Berlino centrale con i mezzi di trasporto pubblico (1 ora e 9 minuti) o in auto (2 ore e 40 minuti), Lipsia rappresenta una tappa imperdibile per gli amanti della cultura tedesca. Proprio qui si trova una fra le più antiche scuole della Germania, la Thomasschule, fondata nel 1409 e tutt’oggi attiva. La cittadina a sud di Berlino riserva al turista molto altro; per poterlo scoprire occorre avere uno zaino in spalla e un buon passo (Lipsia è interamente percorribile a piedi o in bicicletta). Di seguito le tappe da non perdere, dall’ultima alla prima.

7. Schumann-Haus

La Schumann Haus costituisce l’ultima tappa di questo itinerario musicale. Essa si trova  a novecento metri di distanza dalla casa Mendelssohn. Al turista curioso si presenta la possibilità di prendere visione della facciata esterna dell’edificio per poterlo esplorare poi sull’apposito sito internet. È difatti possibile seguire un tour virtuale della residenza di Robert Schumann e Clara Wieck: una scelta meno dispendiosa per i visitatori.

Schumann-Haus_Leipzig, Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0, di Yair Haklai da Wikimedia Commons https://commons.wikimedia.org/w/index.php?search=schumann+haus+leipzig&title=Special:MediaSearch&go=Go&type=image

Schumann Haus

6. Mendelssohn-Haus

Una passeggiata di diciotto minuti separa la Mendelssohn Haus dal Richard Wagner Denkmal; un percorso lineare che offre al visitatore la possibilità di godere delle strade di Lipsia, fiorite e ben curate. La Mendelssohn Haus è stata la residenza di Felix Bartholdy e della moglie Cécile Jeanrenaud dal 1845 al 1847. Oggi è una casa-museo distribuita in tre piani: il primo offre un’esperienza d’ascolto interattivo; il secondo presenta un’esposizione di oggetti appartenuti a Mendelssohn, tra cui una collezione di acquerelli da lui realizzati; l’ultimo livello è interamente dedicato a Fanny Mendelssohn, sorella dell’artista e abile compositrice.

Mendelssohn Haus

Mendelssohn Haus

5. Richard-Wagner Denkmal

A sei minuti dal Bach Museum, percorrendo il Dittrichring, si trova il memoriale di Richard Wagner. Sebbene esso sia stato inaugurato nel 2013, l’idea di dedicare una statua al compositore è nata nel 1883, a distanza di pochi mesi dalla sua morte. L’artista incaricato della realizzazione del Wagner Denkmal fu Max Klinger. Difatti, egli realizzò il plinto ove sono raffigurati personaggi tratti dalle opere del compositore di Lipsia. La mancanza di fondi, i problemi burocratici, la guerra e l’improvvisa scomparsa di Klinger impedirono il completamento del progetto; soltanto nel 2011, dopo aver vinto un concorso appositamente indetto, lo scultore Stephan Balkenhol ha creato una statua di Wagner sormontata dalla sua stessa ombra, portando a conclusione l’ambito desiderio degli abitanti di Lipsia. 

Wagner Denkmal

Wagner Denkmal

4. Bach Museum

Situato di fronte all’entrata principale della Thomaskirche, il Bach Museum racconta la storia del musicista tedesco attraverso le recenti scoperte avvenute in campo filologico, i luoghi in cui ha operato e i rapporti che ha intrecciato lungo la sua vita. Il museo offre altresì dei pannelli interattivi per bambini e adulti che mettono in evidenza la differenza timbrica fra gli strumenti presenti nelle opere cameristiche dell’autore.

Bach Museum, Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0, di Geisler Martin da Wikimedia Commons https://commons.wikimedia.org/w/index.php?search=bach+museum+leipzig&title=Special:MediaSearch&go=Go&type=image

Bach Museum

3. Thomaskirche

Folti alberi nascondono la Thomaskirche, riconoscibile dalla torre, dalle guglie e dal Neues Bach-Denkmal alto circa sei metri. Le fondamenta della chiesa risalgono al 1160; divenuta gradualmente collegiata dopo il 1212, la Thomaskirche è stata in seguito distrutta. Essa è degna di nota per le personalità che sono intervenute al suo interno come Johann Sebastian Bach (di questi è presente la tomba), Martin Lutero, Karl Marx e Friedrich Engels.

Bach Denkmal, Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0, di Jörg Blobelt da Wikimedia Commons https://commons.wikimedia.org/w/index.php?search=Bach-Denkmal+Thomaskirche&title=Special:MediaSearch&go=Go&type=image

Bach Denkmal

2. Altes Rathaus

Percorrendo la Grimmaische straße, in direzione della Thomaskirche, è possibile godere della facciata di uno dei più antichi edifici rinascimentali della Germania: l’Altes Rathaus. L’edificio appare strutturalmente asimmetrico e si presume che la torre indichi le proporzioni della sezione aurea.

Altes Rathaus, Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0, di Krzysztof Golik

Altes Rathaus

1. Augustusplatz

La piazza principale di Lipsia è Augustusplatz. Essa costituisce una tappa fondamentale dell’itinerario poiché è circondata dai più importanti edifici storico-culturali della città. Sul lato nord si trovano infatti il Teatro dell’Opera e il grattacielo di Kroch (costruito su modello della Torre dell’Orologio di Piazza San Marco a Venezia), sul lato sud si ergono invece il City-Hochhaus, il New Gewandhaus, il Neue Augusteum e il Paulinum. Questi ultimi sono stati progettati e realizzati recentemente dall’architetto olandese Erick van Egeraat.

Paulinum

La durata del percorso in totale è di circa sei ore e sono previsti sconti sui biglietti dei musei per studenti, tirocinanti e giovani. Prima di lasciare Lipsia, la stazione centrale riserva una piacevole sorpresa: all’interno e all’esterno del luogo le casse diffondono alcune delle più importanti composizioni di Johann Sebastian Bach.

Leggi anche: Cosa fare a Berlino in un giorno

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive di Berlino Schule, corsi da 48 ore da 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Lipsia, CC0 Public Domain,di schaerfsystem da Pixabay