Da Michele Berlin

Lavoro a Berlino, la pizzeria Da Michele cerca personale da sala

Offerta di lavoro a Berlino: ecco cosa cerca la pizzeria Da Michele

L’Antica pizzeria Da Michele aprirà mercoledì 19 febbraio anche a Berlino, più precisamente a Fritz-Reuter-Str. 7, zona Schöneberg e cerca da subito due persone che possano lavorare in sala.

Requisiti:

  • esperienza nella gastronomia
  • ottimo livello di italiano
  • un livello di tedesco minimo b1 (inglese opzionale)
  • avere già i documenti in regola per lavorare in Germania

Nota bene: 

  • non è possibile ricevere vitto e alloggio
  • l’unico modo per proporsi è inviando un’email

Chi interessato può mandare una mail di presentazione, anche in italiano, a dariomiconi@rocketmail.com

Sull’apertura dell’Antica Pizzeria Da Michele Berlin

Il conto alla rovescia sta volgendo al termine: alle 18 di mercoledì 19 febbraio L’Antica Pizzeria Da Michele aprirà le porte della sua sede berlinese. L’indirizzo è Fritz-Reuter-Str. 7, zona Schöneberg, a pochi passi da ben due fermate della metro, Innsbrucker Platz (S-Bahn e U-Bahn) e Schöneberg (S-Bahn). Per la leggendaria pizzeria napoletana si tratta del primo ristorante in Germania, un’apertura che arriverà quasi in contemporanea con l’inaugurazione della sede londinese a Soho. Come spiega Daniela Condurro, Amministratore delegato di Michele In the World: “Un sogno che si avvera: la pizzeria madre, in via Sersale a Napoli, è sempre piena di turisti tedeschi che amano la nostra pizza. Finalmente siamo riusciti a raggiungerli nel loro paese, proseguendo con il nostro progetto di espansione e di apertura verso il mondo. Cambiano i luoghi, le persone, ma lo spirito del nostro fondatore e della sua famiglia è sempre presente”.

Cerchi lavoro a Berlino? Dai un’occhiata agli annunci pubblicati nella sezioneOfferte di lavoro a Berlino e in Germania di Berlino Magazine 

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *