aeroporto di berlino

Ancora ritardi e malfunzionamenti. Il nuovo aeroporto Berlin Brandenburg resta per il momento un’utopia

Sono ormai passati più di 2000 giorni dalla data in cui era stata originariamente programmata l’apertura del nuovo aeroporto Berlin Brandenburg e, proprio in questi giorni, sono giunte notizie di un ulteriore ritardo nell’inaugurazione a causa di malfunzionamenti tecnici.

La struttura, dedicata all’ex sindaco di Berlino e poi cancelliere Willy Brandt, avrebbe dovuto essere il simbolo del rinnovamento della città. Prospettiva che continua a rivestire le sembianze di un’utopia, visto che il proliferare di errori tecnici potrebbe ritardarne di gran lunga l’inaugurazione, inizialmente pensata per il 2011 e attualmente prevista (forse) per il 2021. Se prendiamo in considerazione l’aumento esponenziale dei costi (6,6 miliardi di euro in più rispetto al preventivo originario), si può dire che l’appellativo affibbiato a questo aeroporto, “Das Monster”, ben si adegui all’iter tragicomico che questa infrastruttura sta subendo.

Nuovi impedimenti tecnici

Come riportato da Tagesspiegel, sono state di nuovo constatate gravi carenze nei sistemi tecnici, in particolar modo in quello di protezione antincendio. Altri inconvenienti di carattere operativo riguardano il sistema di assorbimento del fumo, l’allarme di emergenza elettroacustico, l’illuminazione di emergenza nel terminal di Mainpier Nord e l’erroneo posizionamento delle linee elettriche ad alto voltaggio.

Un nuovo sistema di collegamento per un aeroporto non ancora operativo

Per distogliere l’attenzione dall’imbarazzante impasse tecnico, è in agenda la realizzazione di un sistema di trasporto innovativo che dovrebbe fungere da mezzo di collegamento tra il futuro aeroporto e il centro di Berlino. Stando a quanto riportato da Berliner Zeitung, si tratterebbe di una funicolare, realizzata su un percorso di palafitte, che non dovrebbe rallentare il regolare traffico urbano. Christoph Hansel, responsabile dello sviluppo dell’aeroporto, ha ammesso di aver tratto ispirazione da un’infrastruttura simile presente a Venezia, che collega l’isola del Tronchetto e piazzale Roma. Tuttavia, sorgono già da adesso i primi dubbi sull’efficacia di un sistema di trasporto progettato in questo senso. Le principali perplessità riguardano le cabine che potrebbero non essere capienti abbastanza per trasportare gruppi di turisti dall’aeroporto al centro della città.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

banner3okok (1)Immagine di copertina: Flughafen Berlin-Brandenburg, Flugbrücken © MunsCC BY 3.0 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *