Berlino, multe sulla metro per chi indossa false Adidas “speciali”

Le scarpe-abbonamento di BVG-Adidas che consentono di viaggiare “gratis” sui mezzi di Berlino sono andate letteralmente a ruba. Ora l’azienda dei trasporti della capitale cerca di difendersi dalle contraffazioni.

Le scarpe-abbonamento ideate dalla BVG, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico di Berlino, insieme ad Adidas sono state un clamoroso successo di marketing. I 500 esemplari previsti dall’edizione limitata e in vendita a 180 € al paio sono andati a ruba in poche ore (ne abbiamo scritto qui). Oltre a essere un oggetto da collezione per molti appassionati, le sneakers in questione hanno la particolarità di contenere nella linguetta un abbonamento ai mezzi annuale che consente a chi le indossa di viaggiare in U-Bahn, autobus, tram o traghetto (non con la S-Bahn) fino al 31 dicembre 2018. Ora però la BVG teme che sui mezzi pubblici inizino a circolare contraffazioni: per questo i controllori hanno ricevuto foto dettagliate delle scarpe in questione al fine di poter stanare eventuali falsi sui mezzi della capitale tedesca.

I controlli sulla metro per stanare le false Adidas “speciali”

Come riporta Berliner Zeitung, la BVG ha rassicurato i controllori: «Le sneakers in edizione limitata sono state acquistate soprattutto come oggetti da collezione. Non saranno in molti a indossarle davvero». Ad ogni modo, affinché i controllori possano procedere alla verifica dell’autenticità delle calzature, la BVG ha messo a loro disposizione foto dettagliate delle sneakers che permettono di distinguere in maniera univoca gli originali. In questo modo chi indosserà contraffazioni verrà facilmente scoperto e sanzionato.

[adrotate banner=”39″]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Foto di copertina © Facebook/Weil wir dich lieben

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *