Berlino, donna sulla metro si oppone a molestie e viene aggredita

Un altro caso di molestie sfociate in aggressione a Berlino. Vittima dello spiacevole episodio una donna 35enne che si trovava sulla S-Bahn.

Nella serata di domenica 14 gennaio la donna in questione si trovava sulla S-Bahn, il treno suburbano berlinese, tra le stazioni di Ostkreuz e Treptower Park, quando uno sconosciuto ha tentato di molestarla sessualmente e l’ha aggredita fisicamente, provocandole traumi al viso. Fortunatamente due testimoni oculari sono intervenuti in soccorso alla vittima allertando la polizia. Il colpevole è fuggito e non è ancora stato identificato, come riporta Berliner Morgenpost.

[adrotate banner=”34″]

L’accaduto

Purtroppo non si tratta di un caso isolato a Berlino. Erano le 23:10 di domenica sera, quando un uomo che viaggiava sullo stesso treno della donna 35enne le si è avvicinato e ha tentato di molestarla sessualmente provando prima a baciarla e poi a palpeggiarla. Da subito la donna ha opposto resistenza alle molestie dell’uomo che ha reagito colpendola più volte al viso con dei pugni che le hanno provocato traumi al volto. Due testimoni oculari sono prontamente intervenuti chiedendo l’intervento della polizia. Il delinquente si è invece dato alla fuga scendendo alla fermata di Treptower Park e non lasciando tracce di sé. I due testimoni hanno atteso l’arrivo degli agenti alla stazione di Plänterwald insieme alla donna. Il molestatore non ha ancora un nome certo e la polizia federale sta indagando per molestie sessuali e aggressione. Inoltre gli inquirenti stanno analizzando il materiale video dal quale si spera emergano elementi utili all’identificazione del colpevole.

Un triste dato

A Berlino sono troppi a casi di molestie sessuali che hanno come vittime le donne. Basti pensare che da gennaio a ottobre 2017 i casi di molestie sessuali solo nella centralissima Alexanderplatz sono stati ben 36. Come reazione, in Germania e a Berlino stanno gradualmente prendendo piede iniziative e misure per tutelare le donne da molestie e violenze: in proposito ricordiamo l’iniziativa C’è Luisa? volta a proteggere le donne nei locali pubblici e la scelta di riservare un’area alle donne alla festa di Capodanno alla Porta di Brandeburgo.

[adrotate banner=”39″]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: Baureihe 485 der Berliner S-Bahn am Bahnhof Prenzlauer Allee © Jorges CC BY-SA 3.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *