Per la tedesca SZ l’Italia potrebbe finalmente avere un boom economico (e Draghi ne sarebbe l’artefice)

La stampa tedesca parla dell’operato di Mario Draghi. Pare che il suo sforzo e la sua determinazione possano dare nuova vita all’economia italiana

A detta della Süddeutsche Zeitung, una delle voci più importanti nel coro della stampa tedesca, Mario Draghi è determinato a ridare all’Italia un nuovo volto, quello di un Paese stabile che mira a sostenere la crescita nel futuro. Attraverso l’obbligo del Green Pass, i massicci investimenti e la riduzione fiscale, Draghi vuole dare un nuovo slancio all’ economia della penisola cercando anche di alzare il tasso di occupazione. La rotta, se si pensa all’operato congiunto di Cinque Stelle e Lega, è stata invertita. Si spera per una crescita del 6% per l’economia italiana a fronte del 2,6% pronosticato per la Germania. “Un mondo sottosopra”, dice la SZ.

Forse per l’Italia si parlerà di boom economico

Quello che la SZ definisce come l’ex-Paese problematico dell’Europa sembra, secondo il giornale tedesco, essersi trasformato. Il giornale spiega che l’operato di Mario Draghi in questi mesi sta contribuendo a rendere più stabili e floride le sorti del Bel Paese.

Mario Draghi ha rimesso in carreggiata l’economia, introdotto riforme, domato i partiti populisti e ridato fiducia ad un Paese demoralizzato, scrive il giornale tedesco. Ma il premier italiano invita ad essere cauti. Dopo il crollo della produzione economica dell’8,9% dovuto alla pandemia, fino ad ora si può parlare solo di ripresa economica, dice Draghi. L’esortazione da parte dell’ex capo della BCE è quella di lavorare per dare un assetto stabile all’economia. L’obiettivo è quello di poter essere in grado di sostenere la crescita nei prossimi anni.

Vaso di monete CC0 towfiqu-barbhuiya-unsplash

L’Italia è pronta per una nuova fioritura economica, ©Towfiqu Barbhuiya – Unsplash

Le misure del premier Italiano

Secondo la SZ, Mario Draghi è determinato e non ammette discussioni. Le proteste in Italia contro l’obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori, entrato in vigore il 15 ottobre, non hanno rallentato il Premier, che è deciso ad impedire il ritorno delle restrizioni e delle chiusure per proteggere la ripresa. Oggi in Italia, più dell’86% di coloro che hanno più di dodici anni sono stati vaccinati, e la soglia del 90% fissata dagli scienziati è in vista, spiega il giornale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mario Draghi (@mariodraghi_presidente)


Il Presidente del Consiglio è alla guida di un progetto dedicato alla crescita permanente. Le decisioni al riguardo prevedono: riduzioni fiscali per dodici miliardi di euro, grossi investimenti e una riorganizzazione volta ad aumentare il tasso di occupazione, soprattutto tra donne e giovani. Sono state infatti cancellate le misure prese dalla precedente coalizione Cinque Stelle- Lega, che, specifica la SZ, aveva fatto in modo che l’Europa si schierasse contro l’Italia.

Insomma, dice il giornale tedesco, Draghi sembra voler lottare per l’Italia, “whatever it takes”, con quelle famose tre parole con cui si era battuto per l’euro quando era a capo della Banca Centrale Europea. Tra soli tre mesi, l’elezione del nuovo presidente, e la carica che Draghi ricoprirà da febbraio è ancora da definire.

 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Italia in ripresa, ©Michele Bitetto, Unsplash, Licenza Unsplash

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *