Ingresso in Germania dall’estero: le nuove regole da osservare ad agosto

Ingresso in Germania: tutte le regole in vigore da seguire dal primo agosto

Dal 1 agosto il Governo tedesco ha cambiato alcune regole se si vuole entrare in Germania. Di seguito tutti gli obblighi da osservare se si vuole entrare in Germania nel mese di agosto in treno, bus, auto e aereo. Da specificare che per la normativa tedesca considera:

  • vaccinato: chiunque abbia completato da almeno 14 giorni il ciclo vaccinale (una o due dosi a seconda del tipo di vaccino o una sola dose per chi sia già stato malato di Covid);
  • guarito: chiunque sia risultato positivo al Covid 19 non meno di 28 giorni e non più di 6 mesi prima;
  • “testato negativo”: chiunque sia risultato negativo ad un tampone molecolare (PCR) o antigenico rapido (nelle ultime 72 ore se PCR; nelle ultime 48 ore se antigenico). Nel caso degli ingressi da aree a rischio varianti, l’antigenico deve essere effettuato nelle 24 ore precedenti l’arrivo in Germania.

La Germania distingue inoltre in due tipi di “aree a rischio”:  aree ad alto rischio (Hochrisikogebiete) e aree a rischio varianti (Virusvarianten-Gebiete). A seconda delle aree in cui si è stati nei 10 giorni precedenti l’ingresso in Germania, si applicano regole diverse. La lista completa della suddivisione degli Stati è disponibile sul sito del Robert Koch Institut a questo link. Al momento l’Italia, non rientra in nessuna delle aree a rischio.

Ingresso in Germania, obbligo di test per il rientro con qualsiasi mezzo

Dal 1 agosto chiunque entri in Germania da qualsiasi Paese, anche non considerato a rischio, e con qualsiasi mezzo di trasporto deve presentare una documentazione che provi la vaccinazione, la guarigione o il risultato negativo di un tampone molecolare (PCR) o antigenico (rapido). I documenti possono essere prodotti all’estero in italiano, tedesco, inglese, francese e spagnolo. Esistono altri obblighi sanitari, che si applicano tuttavia soltanto a chi, nei 10 giorni precedenti l’ingresso in Germania, sia stato in Paesi considerati “a rischio”.

Ingresso in Germania: gli obblighi da osservare se si rientra da un’area a rischio di qualsiasi tipo

Nei casi di ingresso da Paesi “a rischio varianti”, è necessario in ogni caso effettuare il tampone anche se si è completamente vaccinati o guariti. In questi casi il tampone rapido deve essere fatto nelle 24 ore precedenti l’ingresso in Germania.

  • Obbligo di registrazione (Meldepflicht): chiunque si sia recato, nei 10 giorni precedenti l’ingresso in Germania, in un’area considerata “a rischio” (di qualsiasi tipo) deve registrare il proprio ingresso sul portale online www.einreiseanmeldung.de. Nel corso della registrazione (possibile soltanto nei 5 giorni immediatamente precedenti l’ingresso), il portale chiederà di indicare i propri dati personali, i Paesi in cui ci si è recati nei 10 giorni l’ingresso in Germania, le modalità di ingresso, i recapiti di soggiorno in Germania e informazioni circa il fatto di essere vaccinati, guariti o testati negativi.
  • Obbligo di quarantena: chi rientra da un’ ‘area a rischio deve osservare un obbligo di quarantena di 10 giorni (che può essere terminato dopo 5 giorni a seguito di un tampone negativo), 14 se si entra da aree a rischio varianti senza la possibilità di interromperla anticipatamente. Le persone vaccinate o guarite che fanno il loro ingresso in Germania da un’area ad alto rischio nei 10 giorni precedenti non devono rispettare il periodo di quarantena. Devono, però, registrare il loro ingresso e caricare una documentazione che dimostri la vaccinazione o la guarigione sul portale www.einreiseanmeldung.de. Se non viene inviata nessuna documentazione dovranno restare in quarantena per 10 giorni che può essere interrotta dopo 5 giorni a seguito di un tampone negativo.

Per maggiori informazioni potete consultare la pagina dell’Ambasciata italiana a Berlino raggiungibile a questo link.

 

Leggi anche Germania, Koch Institut: “È iniziata la quarta ondata”

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Ingresso in Germania dall’Italia – Aereo Bild von ThePixelman auf Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *