Burger King Logo, https://www.youtube.com/watch?v=X2Ci0qNDKGA

In Germania aprirà il primo Burger King senza carne

Il Burger King di Colonia servirà solo menu a base vegetale, in collaborazione con il marchio europeo The Vegetarian Butcher

Buone notizie per tutti i vegetariani amanti del Burger-King in Germania. Questa estate il celebre fast-food aprirà una filiale a Colonia dove  si servirà solo carne vegetale prodotta dall’azienda The Vegetarian Butcher. La nuova sede sarà interamente vegetale  solo per quattro giorni, dal 7 e all’11 giugno 2021. Dopodiché, il punto vendita riprenderà con la normale offerta. Per l’occasione Burger King  lancerà anche il nuovo Vegan Royale, la versione vegetale del celebre The Long Chicken. Si tratta di un panino ai semi di sesamo, a base di croccante pollo vegetale, accompagnato da lattuga iceberg e maionese vegana. Grazie ai rigorosi processi di cottura, che ne garantiscono la completa separazione da carne, latticini e prodotti a base di uova, il Vegan Royale ha ottenuto la certificazione della Burger Vegan Society. Non è ancora chiaro se nella nuova sede verranno  servite altre salse e condimenti vegani, oltre alla maionese senza uova.

Un menu tutto vegetale da Burger King

Il Vegan Chicken Royale non è il primo panino vegano del Burger King. Il fast-food offre numerose alternative vegetali nei  punti vendita di tutto il mondo. Già nel settembre 2020, la nota catena aveva aggiunto al menu tedesco delle pepite a base di soia, molto simili alle nuggets di pollo.  Le nuggets vegane vengono fritte in una friggitrice usata appositamente per prodotti a base vegetale e sono accompagnate da salse prive di derivati animali. Altre alternative presenti nel menu tedesco sono il  Plant-Based Whopper, a base di burger vegetale di The Vegetarian Butcher, insalata croccante e cipolla fresca e il  Veggie Bean Burger, lanciato nel gennaio 2021 in occasione del Veganuary. L’amministratore delegato di Burger King UK, Alasdair Murdoch, ha spiegato che il menù della catena nel Regno Unito punta a diventare al 50% vegetale entro il 2031. Anche in Asia, Burger King sta lavorando con la società australiana v2Food per fornire carni a base vegetale nelle sue sedi in Corea del Sud, Giappone e Filippine. Negli Stati Uniti, dal 2019, Burger King ha offerto un Impossible Whopper privo di derivati animali. Il mese scorso, anche i canadesi hanno finalmente avuto un assaggio dell’Impossible Whopper.

Impossible Whopper di Burger King USA

Impossible Whopper: https://www.youtube.com/watch?v=ng4C2HMH664

The Vegetarian Butcher: il macellaio del futuro

Negli ultimi anni The Vegetarian Butcher ha lavorato con Burger King per diffondere le alternative vegetali in 25 paesi. Finora, oltre alle opzioni in Germania, la partnership ha portato al lancio del Whopper Vegetal in Messico, il Plant-Based Whopper in Cina, e alla crescita delle opzioni vegane nelle sedi Burger King del Regno Unito. Pur essendo privi di derivati animali, i prodotti di The Vegetarian Butcher hanno un sapore simile alla carne, sia per gusto che per consistenza. Una buona alternativa per chi è amante della carne, ma vuole mantenere un occhio di riguardo per il pianeta e per gli animali. “Non usiamo le parole sostituto della carne, ma piuttosto successore della carne”, si legge sul sito.  Non a caso, lo slogan di The Vegetarian Butcher è  proprio “Assapora il futuro della carne”.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Screenshot da YouTube, https://www.youtube.com/watch?v=X2Ci0qNDKGA

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *