Berlino, nuove regole su obbligo di FFP2 e test per i bambini

A Berlino l’obbligo di indossare mascherine FFP2 si applica dai 14 anni

A Berlino è ora obbligatorio indossare la mascherina FFP2 a partire dai 14 anni. Come ha comunicato martedì 13 aprile la portavoce del Senato di Berlino Melanie Reinsch, tra i 6 e i 14 anni è invece sufficiente una normale mascherina chirurgica. Stando al nuovo regolamento, inoltre, a Berlino le persone già vaccinate potranno presto godere di più libertà. Il vaccino sarà infatti considerato come un test Covid negativo. Ciò consentirà ai vaccinati di andare dal parrucchiere, in un negozio o in un museo senza doversi sottoporre precedentemente al tampone.

FFP2 obbligatorie solo dall’età di 14 anni e le altre novità per i bambini

Se prima l’obbligo di indossare la mascherina FFP2 valeva a partire dai 12 anni, ora la soglia d’età si è alzata e l’imposizione si applica a tutti coloro che hanno dai 14 anni in su. Per i bambini tra i 6 e i 14 anni è sufficiente una normale mascherina chirurgica. Questo nuovo regolamento è in vigore da domenica 18 aprile. L’ordinanza permette poi ai bambini di svolgere sport all’aperto in gruppi di massimo 20 persone, più un accompagnatore. In aggiunta, si è stabilito che i bambini fino ai 6 anni non necessitano del risultato negativo di un test Covid-19 per accedere a tutti quei luoghi che lo prevedono per gli adulti.

Più libertà per le persone vaccinate

La Senatrice per l’economia di Berlino Ramona Pop, ha chiesto maggiore libertà per le persone vaccinate. Il leader del gruppo parlamentare SPD, Raes Saleh, ha affermato che le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino dovrebbero essere trattate al pari di quelle che possiedono un test negativo, considerato che queste due categorie presentano la stessa probabilità di trasmettere il virus. All’inizio di aprile, il Robert Koch Institut (RKI) ha dichiarato che “le persone vaccinate probabilmente non svolgono più un ruolo essenziale nell’epidemiologia della malattia”. Ciò si riferisce al rischio di trasmissione “al più tardi a partire dal 15° giorno dopo la somministrazione della seconda dose di vaccinazione”.

Lockdown esteso per contenere la pandemia

Martedì 13 aprile il Senato di Berlino ha esteso il lockdown per contenere la pandemia. Il blocco si protrarrà almeno fino al 9 maggio. La precedente ordinanza, che era entrata in vigore il 2 aprile, prevedeva come termine domenica 18 aprile. Le restrizioni sui contatti continuano ad essere applicate: un massimo di cinque persone di due famiglie possono incontrarsi all’aperto. I bambini fino ai 14 anni non sono conteggiati. Di notte, si può stare all’aperto esclusivamente da soli o in coppia (anche in questo caso i bambini non sono contati). I ristoranti rimangono chiusi e i pernottamenti turistici negli hotel sono vietati. Per entrare nei negozi che non vendono generi “essenziali” è necessario un test negativo eseguito non più di 24 ore prima.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 Foto: ©Pixabay / pedro_wroclaw / CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *