Berlino, approvato piano per accogliere centinaia di rifugiati dall’Afghanistan

Berlino vuole accogliere 500 rifugiati afghani in cinque anni

Pochi giorni fa il Senato di Berlino ha approvato un programma volto ad accogliere un totale di circa 500 afghani a Berlino. Il programma prevede l’accoglienza di circa 100 cittadini afghani particolarmente vulnerabili all’anno per i prossimi 5 anni. L’ammissione avviene in collaborazione con l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) e l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM). I beneficiari sono i rifugiati considerati come particolarmente vulnerabili dall’UNHCR, oltre ad attivisti per i diritti umani, giornalisti, artisti e attivisti dell’opposizione.

Ammissioni estese per i parenti dei rifugiati afghani residenti già a Berlino

Secondo quanto riferito dal Senato, il programma statale è rivolto a persone che non hanno già ricevuto una conferma di ammissione in Germania dal governo federale. Per “ragioni umanitarie”, il Senato ha inoltre deciso di introdurre regole di ammissione estese per i parenti dei profughi afgani che già vivono a Berlino. Eccezioni comparabili sono già state applicate ai parenti dei rifugiati dalla Siria e dall’Iraq.

Il commento del Governo di Berlino

La Senatrice per gli Affari Sociali Elke Breitenbach: “Le immagini e i rapporti dall’Afghanistan ci hanno scioccato per tutta l’estate. Il Paese è ancora in uno stato drammatico. Con il programma statale di ammissione vogliamo aiutare queste persone e offrire a donne, bambini e malati un rifugio sicuro. Devono essere ammesse anche le persone che sono state particolarmente a rischio a causa del loro impegno da quando i talebani sono saliti al potere. Siamo lieti che il nuovo Governo federale sia anche impegnato nella responsabilità umanitaria di proteggere e desideri consentire l’accoglienza di cittadini provenienti dall’Afghanistan”.

Il Senatore degli Interni Andreas Geisel: “Siamo rimasti profondamente scioccati dai drammatici sviluppi in Afghanistan. In una tale situazione di crisi, Berlino deve essere un rifugio sicuro per le persone bisognose. Con il programma di ammissione statale, vogliamo tutelare le persone che hanno particolarmente bisogno di protezione”.

Vedi anche Berlino questa settimana ha accolto altri 95 richiedenti asilo siriani volati dal Libano

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *